A MWC la prima scuola italiana di guida speciale per disabili


A Misano World Circuit è stato presentato il progetto Evolution Driving School che riguarda la prospettiva di realizzare la prima scuola italiana di guida speciale per disabili

(ph. misanocircuit.com)

(ph. misanocircuit.com)

La presentazione coincide con l’accordo fra l’Associazione Onlus ‘Uno di Noi’ e MWC, che metterà a disposizione della scuola locali e strutture per ospitarla in maniera permanente.

In questo modo sarà possibile attivare un’articolata serie di azioni volte a favorire il recupero di un’effettiva e autonoma mobilità per tutti coloro che uscendo dalle Unità Spinali o dagli Istituti di Riabilitazione si trovano ad affrontare un diverso modo di vivere e di muoversi.

“Le patenti speciali – spiega il presidente dell’Associazione Gianni Luca Tassi – in Italia sono circa 850mila e ogni anno il potenziale incremento è di oltre il 20%. L’obiettivo è di offrire opportunità ulteriori a persone desiderose di autonomia. Grazie alle tecnologie oggi disponibili, basti pensare ai comandi vocali ed altre soluzioni, ciò è sempre più possibile”.

Nel corso della giornata, interamente dedicata ai disabili e alle possibilità di utilizzare mezzi di trasporto compatibili gli istruttori della Onlus UNO DI NOI ha messo a disposizione i propri istruttori e i suoi speciali veicoli per l’effettuazione gratuita di test dinamici di guida utilizzando vetture Renault Twingo adattate con comandi manuali Guidosimplex.

Testimonial dell’iniziativa, presenti oggi a MWC, Laura Rampini, prima atleta disabile al mondo a praticare la disciplina sportiva del paracadutismo e Luca Panichi, detentore di molti gran premi ciclistici della montagna in carrozzina e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico dell’Umbria, Dott. Francesco Emanuele.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *