Natale vincente per il Bologna: 3-0 alla Pro Vercelli


Torna a vincere il Bologna per 3-0 contro una Pro Vercelli mai convincente. Decidono la gara le reti di Improta e Laribi in aggiunta ad un autogol di Marconi

– di Marco Vigarani –

Festeggiamenti con la panchina dopo il gol di Improta

Festeggiamenti con la panchina dopo il gol di Improta

Bologna e Pro Vercelli tornano ad incontrarsi dopo ben 79 anni e nel giorno della vigilia di Natale si sfidano per la penultima giornata di Serie B. I rossoblù devono riprendere la corsa verso la promozione e fanno fronte alle assenze impiegando Garics e Masina sugli esterni con Bessa in cabina di regia mentre invece i piemontesi cercano di migliorare la loro poco lusinghiera statistica in trasferta schierando un 4-3-3 rinnovato e piuttosto coperto, ma la vera novità del giorno è l’avvicendamento nell’undici titolare tra Acquafresca e Improta.

La scelta di Lopez paga subito con il giovane attaccante che al secondo minuto controlla fortunosamente un pallone scagliato in avanti da Zuculini e scarica un sinistro su cui Russo sbaglia l’intervento regalando il vantaggio al Bologna. Il fortino della Pro Vercelli, schierata con un 4-5-1 in fase di non possesso, crolla quindi immediatamente di fronte alla squadra rossoblù che mostra un piglio deciso figlio forse proprio di quella voglia di riscossa predicata dallo stesso tecnico nel prepartita. Ottenuto il vantaggio, il Bologna sembra accontentarsi mentre i piemontesi non hanno la forza per spingersi a caccia del pareggio. Il primo sussulto ospite arriva al 24esimo con la conclusione di Marchi che si spegne a lato ma sul ribaltamento di fronte è ancora il Bologna a passare con Russo che devia un cross sui piedi di Marconi osservando il rimpallo insaccarsi nella propria rete. Sembra il colpo del ko per una Pro Vercelli decisamente troppo timida che prima dell’intervallo rischia di capitolare definitivamente su una bella giocata al volo di Cacia su punizione di Laribi sventata dall’estremo difensore piemontese.

Laribi celebra il 3-0 in avvio di ripresa

Laribi celebra il 3-0 in avvio di ripresa

Dopo la pausa Scazzola si gioca la carta Di Roberto per Belloni ma dopo pochi secondi ancora Russo è protagonista assoluto con una parata goffa su tiro di Bessa: la palla resta a disposizione di Laribi che infila in porta il 3-0. La Pro Vercelli stavolta cerca la reazione immediata con una conclusione ravvicinata di Statella su cui esce bene Coppola ma subito dopo sembra certificare la resa togliendo dal campo il bomber Marchi mentre Lopez sostituisce Laribi con Giannone. Gli ospiti completano i cambi provando ad alzare il baricentro ma è il Bologna ad avere un paio di occasioni in contropiede per rendere ancora più rotondo il successo fallendo però l’ultimo passaggio decisivo. Finisce al 70esimo anche la partita di Zuculini, diffidato e più volte apparso zoppicante, che viene rilevato da Abero mentre subito dopo è Cacia a cercare gloria personale con una conclusione neutralizzata senza affanni. Coppola viene chiamato in causa a dieci minuti dal termine su punizione prima che Lopez conceda l’applauso dei circa 13mila del Dall’Ara a Improta, sostituito da Bentancourt. Prima del termine c’è tempo per una clamorosa autotraversa colpita da Liviero che conferma quanto il basso livello tecnico e tattico dell’avversario oggi sia stato un prezioso alleato nella conquista della vittoria.

Il Bologna confeziona quindi un gradito regalo di Natale davanti al proprio pubblico con la complicità di una Pro Vercelli davvero troppo rinunciataria che ha tentato di difendere il pareggio ma è stata colpita a freddo da Improta senza poi riuscire a rialzarsi. Gli uomini di Lopez hanno messo in mostra una caparbietà a volte persa per strada nelle ultime settimane ed una buona dose di cinismo nel colpire per due volte a freddo l’avversario, ma per capire qualcosa di più sul futuro prossimo dei rossoblù sarà  necessario attendere l’esito dell’ultima gara del girone di andata, domenica prossima a Lanciano.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *