Nazionale, Immobile-Zaza si candidano come titolari dell’attacco


Dopo il 13-0 nel test contro l’Empoli Primavera, si fa sempre più forte la candidatura di Immobile e Zaza per un posto nell’attacco azzurro

– di Luigi Polce –

Conte pensa a Zaza e Immobile per l'attacco dell'Italia (ph. calcioweb)

Conte pensa a Zaza e Immobile per l’attacco dell’Italia (ph. calcioweb)

Tredici gol per l’Italia nel test contro l’Empoli Primavera, disputato ieri a Coverciano. La partita, divisa in 4 mini tempi, è servita per oliare gli ingranaggi del 3-5-2 di Conte, con una certezza che si fa avanti strada facendo: Immobile-Zaza potrebbe essere la nuova coppia d’attacco alla quale affidare le speranze azzurre. I due infatti hanno rimontato lo svantaggio nei confronti della concorrenza, e sono adesso in cima alle gerarchie del c.t., con Insigne e Pellé al momento ad inseguire. Eder invece è ora l’ultima scelta, complice una condizione fisica tutto fuorché ottimale che lo ha costretto ad un lavoro atletico personalizzato sia nella giornata di ieri che in quella odierna. Le difficoltà per l’ex attaccante della Samp sono piuttosto evidenti, mentre Immobile e soprattutto Zaza (4 reti in amichevole) sono quelli che al momento danno un certo tipo di garanzie. Questa mattina i 23 azzurri sono tornati in campo per preparare la gara contro la Finlandia, in programma lunedì a Verona, poco prima della partenza per Montpellier: esercitazioni tecnico-tattiche agli ordini di mister Conte, con alla fine delle prove a tutto campo con squadre disposte in campo con il modulo tattico prescelto, il 3-5-2 appunto. E in vista della Finlandia, l’undici più probabile dovrebbe essere quello con Barzagli, Ogbonna (o Bonucci) e Chiellini in difesa, Candreva ed El Shaarawy sugli esterni e Sturaro, Thiago Motta e Parolo in mezzo al campo. In avanti, come detto, la coppia Zaza-Immobile: sembravano a rischio convocazione fino a poco tempo fa, ora rischiano di giocarsi l’Europeo da titolari.

 

 

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *