NBA: Belinelli out, Cleveland fatica ma batte i Kings


Nella scorsa notte Sacramento (priva di Belinelli) ha ceduto in casa ai Cavs di Lebron James per 111-120. Intanto Golden State vola verso la storia

– di Calogero Destro –

Marco Belinelli: non ha potuto dare il suo contributo contro i Cavs (ph. NBA)

Marco Belinelli non ha potuto dare il suo contributo contro i Cavs (ph. NBA)

Cadono ancora i Sacramento Kings che nella scorsa notte, privi, a causa di guai fisici, di Marco Belinelli (autore di 12 punti e un’ottima prova complessiva l’8 Marzo nella pesante sconfitta per 112-115 di New Orleans) si sono arresi tra le mura amiche ai Cleveland Cavaliers di Lebron James 111-120. I vice-campioni della lega continuano, nonostante la vittoria numero 43 in stagione, a non convincere del tutto e le recenti parole del “prescelto” che bacchettava la sua squadra per il fatto di non essere ancora mentalmente pronta in vista dei prossimi playoffs non sembrano essere così lontane dalla realtà. La partita si è infatti risolta negli ultimi minuti del quarto finale e solo grazie a delle fondamentali giocate Love (gioco da 4 punti a 1′ 32″ dalla sirena) e Smith (tripla micidiale sul possesso successivo) i Cavs si sono scrollati di dosso l’incessante pressione dei ragazzi di coach Karl. Per i Kings, che ormai vedono la zona playoffs come un irraggiungibile miraggio, è l’ennesima sconfitta che segna una stagione partita male e finita peggio.

Golden State corre verso la storia – Intanto i Golden State Warriors sconfiggono anche Utah (115-94) e mantengono un’imbattibilità casalinga che dura ormai da ben 46 gare (la serie più lunga nella storia della lega). Per Curry una serata abbastanza normale, con 12 punti e 10 assist e un canestro da centrocampo a fine primo tempo mentre spadroneggia Thompson, autore di 23 punti (4/6 da 3 pts). Golden State vola ad ali spianate verso la storia: il record di vittorie in regular season, appartenente ai Bulls ’95-96, è sempre più vicino.

Gallinari brucia le tappe – Arrivano delle ottime notizie per quel che riguarda l’infortunio di Danilo Gallinari: Malone, coach dei Nuggets, ha infatti dichiarato che l’ala azzurra sta bruciando le tappe e potrebbe rientrare prima del finale di stagione.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *