Oggi Destro e Falco al Bologna, si tratta per Donsah


Oggi sarà il giorno di chiusura per due trattative in casa Bologna con gli arrivi di Destro e Falco mentre Corvino continua a lavorare per Donsah a centrocampo ma non trova un difensore

– di Marco Vigarani –

Mattia Destro, attaccante della Roma (ph. Zimbio)

Mattia Destro oggi diventerà rossoblù (ph. Zimbio)

Dopo giorni trascorsi in frenetica attesa di un’ufficialità a lungo rimandata, oggi dovrebbe finalmente essere il giorno del passaggio di Mattia Destro al Bologna. Il giocatore ieri si è regolarmente allenato con la Roma che però non ha mai avuto intenzione di rimangiarsi l’accordo trovato da almeno una settimana con Corvino per il prestito oneroso a 1 milione di euro più riscatto obbligato a 9 milioni fra un anno. Il problema finora è sempre stato rappresentato dalla volontà del giocatore che è stato prima restio a concedere sconti relativamente al suo ingaggio ottenendo la conferma a 1,8 milioni a stagione e poi rigido nel pretendere garanzie tecniche sulla bontà del progetto felsineo sul breve e sul lungo periodo. In altre parole Destro aveva paura di bruciarsi venendo a giocare in un Bologna debole e destinato ad un campionato da retrocessione: se oggi l’affare si concretizzerà anche i tifosi potranno vedere fugati almeno in parte analoghi dubbi che iniziano a circolare riguardo l’operato della società di Joey Saputo.

Filippo Falco, l'anno scorso al Trapani  (ph. TP24)

Filippo Falco, l’anno scorso al Trapani ma di proprietà del Lecce (ph. TP24)

Molto più scontato ma anche evidentemente meno blasonato è invece l’approdo al Bologna di Filippo Falco, giocatore in rotta con il Lecce per motivi disciplinari legati alle ambizioni di mercato del ragazzo (sondato a lungo anche dal Frosinone). Soprannominato secondo le consuete esagerazioni mediatiche il Messi del Salento, questo mancino classe 1992 è un interessante esterno offensivo impiegabile anche come seconda punta o trequartista e nella rosa di Rossi dovrebbe ricoprire il ruolo di primo cambio tanto di Brienza quanto del partner offensivo di Destro. Si tratta di una scommessa voluta a tutti i costi da Corvino che ne ha ottenuto il prestito con obbligo di riscatto dal club salentino al quale sarà girato a titolo temporaneo anche il giovane talento ungherese Balint Vecsei, prelevato dall’Honved. Per l’attacco poi resta vivissima l’opzione che conduce a Marco Borriello mentre è stato smentito l’interessamento per Eder e resta quindi possibile l’arrivo di Abel Hernandez.

Idea Donsah tramite la Juventus (ph. Zimbio)

Corvino ha presentato un’ottima offerta per Donsah al Cagliari (ph. Zimbio)

Non appena avrà ufficializzato Destro, il Bologna però riaprirà la caccia ad un centrocampista titolare a maggior ragione vista la fragilità che sembra accompagnare il nuovo arrivato Rizzo che dovrà nuovamente fermarsi per un mese. La prima scelta è Saphir Taider per il quale c’è già l’accordo con l’Inter ma che deve essere convinto a tornare in rossoblù con un progetto serio ed ambizioso. Godfried Donsah ieri è stato riaggregato alla rosa effettiva del Cagliari che spinge verso una cessione all’estero maggiormente remunerativa nonostante il pressing convinto del Bologna che propone un prestito oneroso da 1 milione di euro con riscatto obbligato a 5 milioni fra dodici mesi. Si tratta di una buona offerta, forse della più concreta attualmente sul tavolo nonostante l’interesse anche di grandi club come Chelsea, Fiorentina, Milan e Juventus con i bianconeri che potrebbero agire anche in sinergia più o meno palese con il Bologna. Taider e Donsah però potrebbero anche vestire entrambi la maglia rossoblù nella prossima stagione.

Marco Andreolli dell'Inter  (ph. Zimbio)

Corvino continua a seguire Marco Andreolli dell’Inter (ph. Zimbio)

Detto che sulla fascia destra piace sempre di più lo svedese Krafth, Corvino sta incontrando maggiori difficoltà a reperire un centrale affidabile per dare il via libera alla cessione di Maietta e completare il pacchetto dei centrali. Paletta sembra intenzionato a non accettare nè l’Atalanta nè il Bologna sperando in una chiamata della Roma, Andreolli solo ieri ha mostrato spiragli di interesse per la destinazione felsinea sui quali imbastire una trattativa e quindi la pista più percorribile porta ancora a Michele Canini che però non sembra rappresentare un rinforzo adeguato alle aspettative di mister Rossi in vista della prossima stagione. Come jolly di fascia si continua a seguire anche Vassili Torosidis che però non sarà ceduto dalla Roma prima della prossima settimana per non lasciare in emergenza Garcia sopo il nuovo stop di Maicon.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *