Da oggi liberi: da Ibra ad Osvaldo tra i parametri zero


Oggi scade il termine ufficiale dei contratti, ecco alcuni campioni svincolati: Ibrahimovic, Osvaldo ma anche Ben Arfa, Van der Wiel ed il talento Zivkovic

– di Marco Vigarani –

Steve Mandanda (ph. Zimbio)

Steve Mandanda lascia il Marsiglia dopo nove anni (ph. Zimbio)

Il 30 giugno non è una data qualsiasi nel mondo del calcio visto che, soprattutto in Europa, stabilisce la data di conclusione dei contratti e di fatto la chiusura definitiva della stagione con l’inizio ufficiale del calciomercato. Ogni anno si arriva alla giornata odierna con numerosi dubbi sul destino di calciatori più o meno famosi che non hanno ancora rinnovato il precedente contratto nè firmato un accordo con un’altra squadra. Ecco, ruolo per ruolo, alcuni nomi importanti insieme a vecchie conoscenze della nostra Serie A.

Iniziamo ovviamente dai portieri incontrando due nomi davvero eccellenti. Il primo è il 31enne Steve Mandanda che ha chiuso dopo nove anni tutti da titolare la sua esperienza nel Marsiglia ed ora è impegnato con la Francia nell’avventura di Euro 2016: a lui sta pensando in queste ore anche la Lazio per poter contare su un estremo difensore di grande affidabilità. Finisce dopo appena un anno anche l’esperienza al Manchester United di Victor Valdes (34), esperto portiere spagnolo visto per una vita con i colori del Barcellona ma giunto probabilmente ad un punto morto della propria carriera dopo un breve prestito addirittura allo Standard Liegi. Il suo futuro potrebbe essere ancora a Manchester ma sponda City.

Facundo Roncaglia (ph. Zimbio)

Facundo Roncaglia si svincola dal contratto con la Fiorentina (ph. Zimbio)

Passando alla difesa sicuramente il nome di spicco è quello del terzino olandese Gregory Van der Wiel (28) che ha fatto scadere il suo contratto con il PSG entrando nel mirino anche della Roma ma che nelle prossime ore dovrebbe firmare con il Fenerbahce. Lasceranno invece la Turchia due colleghi interessanti come Gokhan Gonul (31) e Ismail Koybasi (26) ma forse la grande occasione arriva dalla Germania ed in particolare dallo status di svincolato in cui sta entrando Roman Neustadter. Il 28enne tedesco di origine russa lascerà sicuramente lo Schalke dopo quattro anni e nelle ultime ore ha vissuto anche momenti di paura essendo presente all’aeroporto di Istanbul in occasione del tragico attentato terroristico: anche lui si trovava in Turchia per perfezionare l’accordo con il Fenerbahce. Guardando invece a nomi noti del panorama italiano incontriamo l’uruguaiano Martin Caceres e l’argentino Facundo Roncaglia, rispettivamente liberi dai contratti con Juventus e Fiorentina. Entrambi sembrano destinati a trasferirsi a Roma per vestire il primo i colori giallorossi (dopo il recupero dall’infortunio) ed il secondo quelli biancocelesti.

David Pizarro (ph. Zimbio)

Il 36enne David Pizarro vuole tornare in Italia dopo un anno in Cile (ph. Zimbio)

Tanti profili interessanti anche a centrocampo visto che dal Fenerbahce si libereranno sia il mediano 30enne Mehmet Topal sia l’estroso centrocampista Raul Meireles che a 33 anni potrebbe anche sbarcare in Italia dove lo sta cercando il Cagliari. La Premier League invece propone atleti grintosi come Tom Huddlestone e James Morrison che però dovrebbero restare in patria se non addirittura trovare l’intesa per un tardivo rinnovo, ma anche una vecchia conoscenza italiana come Mathieu Flamini. A proposito di volti noti per i tifosi della Serie A, non dimentichiamoci della fine del contratto tra Kevin Prince Boateng ed il Milan dopo pochi mesi senza soddisfazioni ma neanche dell’ex rossonero Yoann Gourcuff di nuovo svincolato dopo un anno da comparsa al Rennes. Chi dovesse cercare invece un profilo più esperto ma probabilmente voglioso di sparare le ultime cartucce della propria carriera in un campionato che lo ha visto a lungo protagonista, non dovrebbe farsi scappare i ritorni di Cristian Ledesma (33) fermo ormai da alcuni mesi dopo aver rescisso con il Santos e di David Pizarro (36) che ha concluso dopo appena un anno il suo ritorno in patria ai Santiago Wanderers.

Osvaldo festeggia il gol del 2-0 al Defensa y Justicia  (ph La Nacion)

Osvaldo ha rescisso da qualche tempo con il Boca e cerca una nuova squadra (ph La Nacion)

Chiudiamo ovviamente con la zona del campo che regala il maggior numero di suggestioni ovvero l’attacco su cui regna l’enigma di Zlatan Ibrahimovic: entro poche ore l’asso svedese dovrebbe annunciare la sua nuova squadra. Curiosità anche per scoprire il futuro di altri due attaccanti dal carattere difficile che ne ha funestato le rispettive carriere: si tratta dell’argentino Pablo Daniel Osvaldo (30) e del danese Niklas Bendtner (28). Detto che sarebbe disponibile anche un ex talento come il brasiliano naturalizzato croato Eduardo da Silva, destano curiosità soprattutto alcuni nomi di esterni offensivi e trequartisti. Una delle stelle tra gli svincolati di quest’anno è sicuramente il 29enne Hatem Ben Arfa che piace molto al Siviglia ma pare avere un accordo vicinissimo con il PSG sfruttando al massimo lo status di parametro zero per garantirsi un ottimo ingaggio. Merita attenzione anche il 27enne marocchino Ismail Aissati in uscita dal Terek Grozny ma formatosi in Olanda tra PSV ed Ajax ma l’occasione più ghiotta è rappresentata dal baby fenomeno Andrija Zivkovic, ala classe 1996 che nell’ultimo anno al Partizan ha collezionato 12 gol e 8 assist in 27 presenze.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *