Pari Lazio a Praga ma rischio sanzioni. Ok Liverpool e Dortmund


La Lazio pareggia 1-1 a Praga ma rischia sanzioni per ululati razzisti. Nelle altre sfide di Europa League spiccano le vittorie di Liverpool e Dortmund su United e Tottenham

– di Marco Vigarani –

Un gol di Parolo ha permesso alla Lazio di pareggiare a Praga (ph. La Presse)

Un gol di Parolo ha permesso alla Lazio di pareggiare a Praga (ph. La Presse)

Se l’andamento in campionato della Lazio risulta decisamente altalenante, quello in Europa League è una dimostrazione di continuità impressionante. I biancocelesti di Pioli infatti continuano non solo a non perdere una gara ma anche a segnare sempre pur contro un avversario roccioso come lo Sparta Praga. La trasferta ceca per la Lazio si conclude quindi con un mezzo sorriso per il buon 1-1 conquistato in trasferta frutto di una buona reazione all’immeritato vantaggio siglato da Frydek dopo meno di un quarto d’ora: ci ha pensato Parolo a sbrogliare una situazione confusa in area al 39′ per infilare in porta il pallone che vale un piccolo ma importante vantaggio in vista della gara di ritorno. “Credo che la mia squadra possa far bene e giocarsela – ha spiegato il tecnico Pioli – però ripeto che è inutile guardare troppo avanti. Volevamo prenderci un vantaggio e ci siamo riusciti ma c’è ancora tanto da fare“. Gli uomini in biancoceleste sono apparsi piuttosto compatti e ben messi in campo riuscendo a difendere il pareggio per tutta la ripresa senza grandi sussulti confezionando anche un’occasione per sbancare lo Stadion Letna con Candreva il cui siluro però si è spento sulla traversa. Un brivido però ora arriva dalle possibili decisioni susseguenti agli ululati razzisti nei confronti di Costa Nhamoinesu, nativo dello Zimbabwe: l’arbitro ha sospeso la gara per qualche istante ed ora potrebbero arrivare sanzioni contro la Lazio in vista della gara di ritorno. I precedenti in Europa League dei capitolini per casi analoghi contano già una gara a porte chiuse ed una senza la Curva Nord.

Doppietta per Marco Reus ai danni del Tottenham (ph. Zimbio)

Doppietta per Marco Reus ai danni del Tottenham (ph. Zimbio)

Tra le altre gare degli ottavi di finale, spicca sicuramente il netto 3-0 rifilato dal Borussia Dortmund ad un Tottenham infarcito di riserve (Kane e Lamela entrati dalla panchina) grazie alla doppietta della stella Reus ma anche lo Shakhtar Donetsk si è divertito a strapazzare per 3-1 l’Anderlecht in una gara però molto più incerta di quanto il risultato finale non testimoni. In realtà però gli occhi degli appassionati erano tutti puntati sui due derby di Inghilterra e Spagna: il Liverpool ha dato una lezione di calcio al Manchester United vincendo 2-0 ad Anfield ed ipotecando la qualificazione con una prova davvero convincente mentre invece l’Athletic Bilbao ha avuto la meglio su misura sul Valencia in una gara probabilmente da rimandare a causa dell’immane acquazzone che ha reso il San Mames un’arena da lotta nel fango. A proposito di Spagna, festeggia sicuramente anche il Villarreal che è passato subito in vantaggio contro il Leverkusen con Bakambu che ha poi trovato anche il modo di raddoppiare mettendo al sicuro il risultato. Niente gol invece tra Basilea e Siviglia nonostante una gara divertente ed incerta che lascia aperta ogni possibilità, infine il Fenerbahce ha battuto 1-0 il Braga con una rete nel finale generata da un’ingenuità dei lusitani.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *