Parla solo Corvino: “Mai vista una beffa così”


Al termine del pareggio tra Bari e Bologna, si presenta davanti ai cronisti solo il direttore sportivo Pantaleo Corvino che attacca l’operato dell’arbitro Maresca

– di Marco Vigarani –

Pantaleo Corvino, nuovo responsabile dell'area tecnica del Bologna

Pantaleo Corvino è furioso con la direzione di gara di Bari-Bologna

Due espulsioni, cinque ammonizioni e tre squalifiche in arrivo più quella possibile anche del tecnico Lopez: questo è il computo della trasferta del Bologna a Bari. Dopo novanta minuti così tesi, la società ha deciso di lasciare diritto di parola solo al direttore sportivo Pantaleo Corvino che, dall’altro della sua esperienza, ha spiegato: “In tanti anni di calcio non ho mai visto una cosa del genere. Lo dico chiaramente: noi non siamo d’accordo con la decisione del direttore di gara. È un peccato perchè la decisione dell’arbitro ha influenzato pesantemente non solo una buona prestazione del Bologna ma l’intero andamento di una gara piacevole e divertente. Abbiamo visto tutti l’episodio con il fallo commesso da Contini e la reazione di Maietta: si tratta di un episodio estremamente opinabile che andava giudicato con il metro opportuno all’interno di una gara importantissima per entrambe le gare. Invece oltre al danno subito sul campo con espulsione e rigore a sfavore arriverà anche la beffa con una squalifica. Non ci saremmo meritati un simile trattamento“. Corvino poi però elogia anche i suoi ragazzi e dice: “Il Bologna oggi merita un applauso perchè è passato in vantaggio meritatamente a Bari e dopo anche in inferiorità numerica ha continuato a giocare costruendo addirittura occasioni per passare di nuovo avanti pur non riuscendoci. Dispiace perchè abbiamo perso solo due volte da quando sono arrivato, anche stasera abbiamo dimostrato di essere vivi ed ora purtroppo dobbiamo lottare per un secondo posto che abbiamo conservato a lungo anche con buon margine di vantaggio. Se in casa avessimo fatto qualche gol e risultato in più probabilmente oggi parleremmo di un altro campionato ma è tutto ancora aperto e quello che si è visto in campo anche stasera lascia ben sperare per il futuro“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *