Parma pronto ad esplodere: Cassano ha acceso la miccia


Mentre Cassano e Donadoni polemizzano a distanza, la situazione a Parma sta per esplodere. Lodi, Paletta ed altri pronti a svincolarsi

– di Marco Vigarani –

Donadoni e Cassano (ph. Zimbio)

Ormai le vicende calcistiche del Parma sembrano diventate un dettaglio marginale tanto che anche ieri sera, nonostante una prova orgogliosa in Coppa Italia al cospetto della Juventus, il dibattito postpartita è stato incentrato soprattutto sui temi societari ed in particolare sull’addio di Cassano che ha ottenuto lo svincolo dal contratto. Non fa il nome del fantasista, ma il discorso di mister Donadoni è molto chiaro: “Ci vuole più dignità a rimanere in sella che ad andarsene – ha detto – perchè ha senso solo fare il proprio dovere fino in fondo. Non bisogna pensare solo per sé, è da ipocriti e vigliacchi“. Bordate pesanti a cui risponde lo stesso Cassano su Twitter usando il profilo della moglie con parole altrettanto dure: “Dopo 17 sconfitte parlare di dignità è il colmo! Capisco che hai perso l’occasione per andare via prima e capisco anche l’attaccamento ai soldi ma prima o poi qualcuno ti cercherà abbi fede Crisantemo!“.

Sul campo Antonio Cassano era l’ancora a cui il Parma si aggrappava da due anni per dare un senso alla propria presenza in Serie A, ma ora il talento barese si è rivelato fondamentale anche all’interno dello spogliatoio. Pur avendo un carattere particolare infatti egli ha aperto la strada a tutti i compagni che entro la settimana vorranno liberarsi da una situazione diventata insostenibile: promesse tradite, pagamenti in ritardo dall’estate ed una situazione tecnica frustrante. Il prossimo 16 febbraio scadrà il termine per pagare tutti gli arretrati e le ultime mensilità ma tanti calciatori stanno valutando di mettere in mora la società per svincolarsi in tempo utile per trovare una nuova sistemazione per la seconda parte del campionato. Il prossimo a seguire la strada tracciata da Cassano sarà il centrocampista Lodi e successivamente dovrebbe toccare a Paletta, Acquah, De Ceglie, Rispoli e Costa: tutti calciatori che hanno già offerte da altre squadre pronte ad accoglierli a braccia aperte da svincolati.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *