Parte la Bundesliga, ok il Bayern male il Dortmund


Riparte la Bundesliga ed il Bayern si conferma subito vincente, ma quel che fa notizia è la vittoria del Leverkusen a Dortmund con un gol dopo soli 9’’. Sconfitto lo Schalke ad Hannover in rimonta

 di Massimo Righi

Bellarabi, il "killer" del Borussia Dortmund a segno dopo 9''

Bellarabi, il “killer” del Borussia Dortmund a segno dopo 9”

Bayern e BVB – Ricomincia da dove aveva finito il Bayern Monaco, con una vittoria. La vittima è il Wolfsburg che cede 2-1 all’Allianz Arena. I padroni di casa tengono in mano il pallino del gioco e passano sul finire del primo tempo con un tocco sottomisura di Muller, che appoggia comodamente in rete il cross basso di Robben. Lo stesso olandese, capitalizza un contropiede dopo aver rubato un pallone a centrocampo, siglando il 2-0 in apertura di ripresa. Olic accorcia le distanze con un gran tiro a giro da posizione defilata, poi gli ospiti potrebbero anche pareggiare ma Malanda colpisce la traversa da due passi, poi spreca il rimpallo favorevole calciando clamorosamente fuori: un gol mancato che ha già fatto il giro del web. Sconfitta invece per il Borussia Dortmund di Ciro Immobile, sorpreso in casa dal Bayer Leverkusen per 2-0. Dopo 9 secondi, gli ospiti sono già in vantaggio con Bellarabi che ha così segnato il gol più veloce di sempre della Bundesliga. Dopodiché, è praticamente solo dominio giallo nero, che non porta però all’agognato pareggio. Per contro, all’ultima azione del match, Kiessling raddoppia per gli ospiti al 95′. Quando si dice cinismo.

Il riassunto della giornata – Partenza con il botto per l’Hoffenheim che liquida l’Augusta 2-0. Succede tutto in 2’ attorno alla mezzora del primo tempo, va in rete Szalai e dopo pochissimo raddoppia il norvegese Elyounoussi, assistito dal solito Firmino. Perde 2-1 lo Schalke ad Hannover, nonostante il vantaggio di Van Huntelaar, ottimamente servito da un generosissimo Choupo-Moting che passa gli passa il pallone a due passi dalla porta. I padroni di casa ribaltano tutto pareggiando con Prib, servito da un assist perfetto di Bittencourt, poi mettono la freccia con Joselu, il quale fredda Fährmann con un bolide dal limite dell’area. Pareggiano 2-2 Herta e Werder a Berlino: l’ex Dortmund Schieber capitalizza di testa un cross dalla sinistra, sfruttando un’incertezza dell’italiano Caldirola, 1-0. Ad inizio ripresa, arriva il raddoppio con Haraguchi. La rimonta del Werder però non si fa attendere e grazie a Lukimya segna il gol del 2-1, poi con l’argentino Di Santo centra il pareggio sfruttando un vero e proprio ricamo dell’ex juventino Elia. Vince anche l’Eintracht, che grazie al gol dell’ex viola Haris Seferovic servito da Piazon, s’impone di misura sul Friburgo. Infine, le altre gare tutte finite in parità: 2-2 fra la matricola Paderborn ed il Magonza, il quale pareggia al 94’ su rigore con Koo, 1-1 del Borussia Moenchengladbach contro lo Stoccarda con pareggio di Kramer (sogno del Napoli) al 90’, mentre è finita 0-0 fra Colonia ed Amburgo.

Risultati – Bayern-Wolfsburg 2-1; Hoffenheim-Augusta 2-0; Hannover-Schalke 2-1; Herta-Werder B. 2-2; Eintracht F.-Friburgo 1-0; Colonia-Amburgo 0-0; Borussia D.-Leverkusen 0-2; Paderborn-Magonza 2-2; Borussia M-Stoccarda 1-1

Classifica – Hoffenheim, Bayern, Leverkusen, Hannover, Eintracht F.3; Herta, Magonza, Werder B., Paderborn, Borussia M., Stoccarda, Amburgo, Colonia, 1; Wolfsburg, Schalke, Borussia D., Friburgo, Augusta 0

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *