Riparte la Liga e come sempre il Barça è favorito


Riparte la Liga e il Barcellona, tra le favorite, ha già portato a casa la Supercoppa battendo il Siviglia. Morata vuole riprendersi Madrid mentre l’Atletico di Simeone proverà ad approfittare di eventuali passi falsi come nella passata stagione

di Francesco Ferrari

Riparte la Liga: nuovo look per Lionel Messi che sfoggia una chioma biondo platino

Riparte la Liga: nuovo look per Lionel Messi che sfoggia una chioma biondo platino

Oggi riparte la Liga con gli anticipi che vedono opporsi Malaga ed Osasuna alle 20.45 e alle 22.00 il Deportivo La Coruna affronta l’Eibar. Per vedere in campo le tre regine del campionato, Barcellona, Real e Atletico Madrid bisogna aspettare ancora qualche giorno. Sabato il Barcellona ospiterà il Betis mentre Real e Atletico Madrid scenderanno in campo domenica sera, contro la Real Sociedad gli uomini di Zidane, mentre quelli di Simeone se la vedranno contro il neopromosso Alaves. Le tre grandi favorite durante il mercato estivo hanno cambiato pochissimo: il Barcellona ha salutato Dani Alves, il brasiliano verrà presumibilmente rimpiazzato sulla fascia da Aleix Vidal. Dopo il netto successo nella doppia finale di Supercoppa con il Siviglia (2-0 l’andata, 3-0 il ritorno) il Barcellona ha ribadito che è ancora la squadra da battere; con un attacco da oltre 100 gol a stagione non poteva che essere così. Il Real Madrid riabbraccia Morata dopo 2 anni, lo spagnolo, titolare negli ultimi europei, insidierà il posto di un Benzema sempre più ai margini dopo il ricatto a Valbuena che gli è costato il posto al campionato europeo. Il francese ad oggi è ufficialmente infortunato all’anca, ma sembra più un infortunio costruito ad hoc per tenerlo lontano dai campi e far tacere la stampa. Chi ha cambiato maggiormente, inserendo un giocatore nuovo per reparto è l’Atletico Madrid. Dal Sassuolo è arrivato Vrsaljko dopo le ottime stagioni nel nostro campionato, l’esterno difensivo pare pronto per il salto di qualità. A centrocampo dopo un lungo corteggiamento è arrivato Nico Gaitan, ex fantasista del Benfica; in attacco, a fare coppia con il talento di Griezmann sarà Kevin Gameiro, prelevato dal Siviglia e preferito di fatto a Borja Baston che dopo un anno di prestito all’Eibar condito da 18 reti, viene ceduto a titolo definitivo allo Swansea di Guidolin. Il Siviglia dopo le tre Europa League vinte e la partenza del tecnico Emery sembra arrivato alla fine di un ciclo: sono partiti, oltre al tecnico, giocatori chiave come Coke, Banega, Krychowiak, finito proprio al Psg di Emery, e anche l’attacco ha subito una rivoluzione totale, perdendo sia Llorente che Immobile. Il Valencia dopo una stagione pessima cerca il riscatto e si affida a Pako Ayestaran, già vice di Gary Neville nella passata stagione. Ceduto Mustafi all’Arsenal, è arrivato Nani, fresco di vittoria del campionato europeo ma forse proprio per questo non al top della condizione fisica per l’inizio della stagione. Il Celta Vigo dovrà cercare di non far rimpiangere Nolito, finito al Manchester City mentre il Las Palmas può contare sulla voglia di riscatto di Kevin Prince Boateng, arrivato a parametro zero dopo una stagione negativa al Milan.

1^giornata Liga BBVA

Malaga-Osasuna

Deportivo La Coruna-Eibar

Real Sociedad-Real Madrid

Barcellona-Betis

Valencia-Las Palmas

Atletico Madrid-Alaves

Sporting Gijon-Athletic Bilbao

Siviglia-Espanyol

Granada-Villarreal

Celta Vigo-Leganes

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *