Paura per Giaccherini, esordio per Oikonomou


Il Bologna trema per l’infortunio occorso in azzurro a Giaccherini. Oikonomou ha fatto il suo esordio nella Grecia. Solo spettatori Ferrari e Masina in Under 21

– di Marco Vigarani –

Giaccherini in azione contro la Spagna (ph. Zimbio)

Giaccherini in azione contro la Spagna (ph. Zimbio)

Dalla gioia alla preoccupazione in pochi minuti, ora il Bologna ha il fiato sospeso per il suo azzurro Emanuele Giaccherini. L’esterno offensivo rossoblù ieri sera è stato protagonista di una splendida gara con la maglia dell’Italia contro i campioni europei in carica della Spagna, impreziosita dall’assist vincente per Insigne e dagli applausi convinti del pubblico di Udine che l’ha salutato calorosamente al momento della sostituzione. Giaccherini ha infatti lasciato il campo al 79esimo per far posto ad Antonelli ma solo qualche minuto dopo è emersa la notizia che sta facendo tremare i tifosi felsinei. Il ragazzo ha subito infatti una contusione al quinto metatarso del piede destro e nella giornata odierna sarà sottoposto ad indagini più approfondite per capire l’entità dell’infortunio ed eventualmente i tempi di recupero. Nella speranza che ovviamente non si tratti di un problema serio, il suo impiego in occasione dell’amichevole di martedì prossimo contro la Germania è fuori discussione tanto che Conte ha già chiamato De Sciglio ed allora ecco che Giaccherini potrebbe anche rientrare in anticipo a Bologna dopo aver collezionato la sua 22esima presenza con la Nazionale.

Sicuramente più liete sono invece le notizie che arrivano da Atene dove ieri sera il difensore Marios Oikonomou, dopo aver ottenuto la prima convocazione dalla Grecia, ha fatto anche il suo esordio assoluto subentrando al 67esimo della gara contro il Montenegro poco dopo il raddoppio degli ellenici che si sono aggiudicati l’amichevole per 2-1. Niente da fare invece per gli azzurrini Alex Ferrari ed Adam Masina che ieri hanno assistito dalla panchina alla vittoria esterna dell’Italia Under 21 sull’Irlanda per 4-1 in una gara valida per la sesta giornata del Gruppo 2 per le qualificazioni a Euro 2017: la speranza è che entrambi possano aver lasciato il proficuo lavoro a Casteldebole per qualcosa in più che scaldare una panchina. Oggi invece dovrebbe scendere in campo Saphir Taider con l’Algeria.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *