Pioggia di X, duello di gol tra Napoli e Juventus


Con cinque pareggi su dieci gare, ci pensano Napoli e Juventus ad animare la giornata di Serie A a suon di gol. Decolla il Bologna ora decimo ed il Milan si prende il derby

– di Marco Vigarani –

Lorenzo Insigne sale a quota 10 gol e 8 assist in stagione (ph. Zimbio)

Lorenzo Insigne sale a quota 10 gol e 8 assist in stagione per il Napoli (ph. Zimbio)

Pareggite acuta in Serie A nella 22esima giornata andata in archivio da poche ore in attesa che il turno infrasettimanale si proponga come al solito per ribaltare certezze date ormai per acquisite. Su dieci partite ben la metà si sono concluse con il segno X e tre addirittura a reti inviolate a testimonianza di un weekend tutto sommato poco divertente ma fortunatamente risollevato da alcune goleade. Se la Juventus si è presa gioco di un Chievo in disarmo con un 4-0 contraddistinto dalla doppietta di Morata e da una valanga di altre occasioni utili a rendere tennistico il punteggio, il Napoli ha risposto con una cinquina all’Empoli impreziosita dalle due reti di Callejon, dalla perla di Insigne e 22esimo centro del capocannoniere solitario Higuain. I bianconeri di Allegri portano così a quota dodici le vittorie consecutive eguagliando l’impresa della Juventus di Conte dell’annata 2013/14 e mettendo a questo punto nel mirino il record assoluto che appartiene all’Inter che nel 2006/07 vinse ben diciassette gare consecutive. Il Napoli risponde con il cinquantesimo gol realizzato in 22 giornate con una media impressionante di 2,27 a partita leggermente inferiore alle big del calcio mondiale: arriva così in doppia cifra anche Insigne che somma anche otto preziosi assist.

Carlos Bacca è stato decisivo nella vittoria rossonera nel derby (ph. Zimbio)

Carlos Bacca è stato decisivo nella vittoria rossonera nel derby (ph. Zimbio)

La sfida per lo scudetto resta così un gioco a due e tutte le altre contendenti dovranno accontentarsi di lottare per un posto nelle coppe continentali a partire dal gradino del podio utile per la Champions League: oggi è appannaggio solitario della Fiorentina grazie al punto conquistato in casa del Genoa ma soprattutto grazie alla sconfitta dell’Inter. Nell’atteso derby di Milano infatti ha trionfato il Milan per 3-0 trascinato dai suoi attaccanti ed in particolare da uno scatenato Bacca che così prosegue nella sua singolare statistica: il colombiano ha infatti lasciato il segno in qualsiasi stracittadina disputata in carriera. Tra le due milanesi però si conferma stabile la Roma che coglie la prima vittoria della nuova era Spalletti anche grazie alla rete di tacco del nuovo arrivato El Shaarawy che contribuisce alla vittoria per 3-1 sul Frosinone. Sassuolo bloccato sul pari per 1-1 dall’Atalanta come la Lazio senza reti a Udine ed ecco allora che alle spalle arriva come un treno il Bologna, capace di sconfiggere 3-2 la Sampdoria e prendersi il decimo posto in classifica con il mirino puntato alle zone ancor più nobili. In zona rovente invece il Carpi non riesce a battere il Palermo ed ottiene così un solo punto nella sua rincorsa alla salvezza mentre il Verona prosegue nella sua cavalcata senza vittorie: a Torino arriva un misero quanto inutile 0-0.

Risultati
Carpi-Palermo 1-1
Atalanta-Sassuolo 1-1
Roma-Frosinone 3-1
Chievo-Juventus 0-4
Napoli-Empoli 5-1
Genoa-Fiorentina 0-0
Torino-Verona 0-0
Bologna-Sampdoria 3-2
Udinese-Lazio 0-0
Milan-Inter 3-0

Classifica
Napoli 50; Juventus 48; Fiorentina 42; Inter 41; Roma 38; Milan 36; Sassuolo 33; Lazio, Empoli 32; Bologna 29; Torino, Chievo, Atalanta 27; Palermo, Udinese 25; Genoa 24; Sampdoria 23; Carpi 19; Frosinone 16; Verona 11.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *