Pistoia decisiva, la Virtus valuta Dalmonte e Markovski


Un’eventuale sconfitta contro Pistoia potrebbe costare la panchina a Valli, tecnico della Virtus. In lizza per sostituirlo ci sarebbero Dalmonte e l’ex Markovski

– di Marco Vigarani –

Giorgio Valli si è legato alla Virtus fino al 2017 (ph. Virtus)

Giorgio Valli ha un contratto con la Virtus fino al 2017 (ph. Virtus)

A pochi mesi dalla conquista insperata di un posto nei playoff, la Virtus ora si trova al penultimo posto ed anche la posizione di coach Valli non sembra più solidissima. La stima professionale e l’affetto per il tecnico modenese sono intatte nella dirigenza bianconera, ma la crisi prolungata di risultati inizia ad essere un fardello troppo pesante. Soprattutto pesano i blackout lontano dall’Unipol Arena che hanno portato a quindici sconfitte consecutive nel 2015 ed in città non è un mistero il fatto che stia montando una critica sempre più dura nei confronti dell’allenatore bianconero. Questa Virtus è stata voluta e creata da Valli che però sembra non riuscire a trovare ancora la chiave per portare gli aspetti positivi degli allenamenti all’interno della dinamica della partita, complici anche l’assenza di Ray e gli acciacchi vari di altri protagonisti di un roster piuttosto corto per ragioni economiche. Si è scelto di tornare sul mercato per innestare Courtney Fells nel roster e si sta ancora ragionando sul futuro di Williams ma non potendo cambiare dieci giocatori diventa abbastanza naturale pensare all’esonero. Lo stanno facendo anche ai piani alti del club bianconero pur nella speranza di vedere al più presto la luce in fondo al tunnel e cancellare ogni dubbio: in tal senso saranno decisivi risultato e prestazione della squadra contro Pistoia.

Il coach della Virtus Roma Luca Dalmonte (ph reggioreport.it)

Luca Dalmonte è uno dei possibili successori di Valli in caso di esonero (ph reggioreport.it)

Se dal parquet di Casalecchio domenica sera arrivasse un sonoro ko ecco che la Virtus potrebbe procedere al licenziamento del suo allenatore per sostituirlo in tempi brevissimi con un volto nuovo. In realtà però i nomi che vengono monitorati in queste ore sono tutto tranne che nuovi visto che si tratta di Luca Dalmonte e Zare Markovski. L’imolese è infatti cresciuto professionalmente in Fortitudo nei primi Anni 90 vincendo anche un derby nell’unica esperienza da capoallenatore in biancoblu e nel decennio successivo si è affermato con le positive esperienze prima in A2 con Avellino e Ferrara poi nel massimo campionato a Cantù e Pesaro con tanto di chiamata in Azzurro come vice di Pianigiani. La sua ultima esperienza è stata a Roma e si è conclusa nello scorso giugno dopo un biennio difficile per ragioni societarie. Markovski invece è già stato il coach della Virtus tra il 2005 ed il 2007 raggiungendo una splendida finale Scudetto ed in seguito ha guidato anche la Biancoblù Bologna, ma è ormai inattivo da un anno dopo essere stato esonerato da Caserta nel dicembre 2014. Al momento questi sono i due nomi che la Virtus sta valutando qualora si rendesse necessario procedere all’esonero di Giorgio Valli ma non è affatto scontato che ciò avvenga.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *