Playoff NBA: gli Spurs sbancano Okc, Cleveland super ad Atlanta


Nella notte si sono giocate due gare fondamentali: San Antonio passa sui Thunder e si riprende il fattore campo. Intanto Cleveland è a un passo dalla finale

– di Calogero Destro –

Kawhi Leonard trascina i suoi Spurs sul campo di Okc (ph. www.basketinside.com)

Kawhi Leonard trascina i suoi Spurs sul campo di Okc (ph. www.basketinside.com)

La post-season è ormai entrata nel vivo e cominciano a delinearsi degli scenari interessanti (più o meno prevedibili) in vista delle finals: Cavs sempre più vicini all’ultimo atto della Eastern Conference per il secondo anno di fila grazie alla pioggia di triple abbattutasi su Atlanta, che adesso vede l’eliminazione ad un passo (3-0 nella serie). Lebron sfiora la tripla doppia (24 punti, 15 rimbalzi, 8 assist) e guida i suoi amministrando una macchina sempre più ben oliata ma l’inaspettato top scorer di serata è Frye che dà un contributo fondamentale dalla panchina e mette a segno 27 punti (con 7/9 da 3). Coach Budenholzer è davanti a un rebus apparentemente irrisolvibile: Cleveland sta tirando da oltre l’arco con percentuali spaventose (53 % in gara 3) ma aprire l’area potrebbe rivelarsi altrettanto deleterio vista la straordinaria capacità di Irving e James di arrivare con facilità al ferro. In gara 4 ultima chiamata per gli Hawks che tenteranno di mantenere una fiammella accesa per poter sperare in un eventuale (ma quasi impossibile) miracolo in Ohio.

Spurs corsari a Okc, 2-1 – Partita bellissima ad Oklahoma City dove nel finale riesce a spuntarla San Antonio che può contare su un Parker, sfidatissimo al tiro, in serata di grazia (19 punti, 5 assist). Le mostruose cifre di Leonard (31, 9 rimbalzi, 3 assist)e la classe sopraffina di Aldridge (24 punti, 8 rimbalzi) fanno il resto. I Thunder provano a rimanere in partita fino alla fine con Westbrook (31 punti ma con 31 conclusioni tentate) che a poco più di un minuto dalla sirena finale riporta i suoi a -5 ma è troppo tardi. Delude Durant che sigla 26 punti ma è abbastanza silente nell’ultimo parziale. Adesso ci sarà da giocare una gara 4 dal valore di vero e proprio spartiacque della stagione: Okc per impattare sul 2-2 nella serie, Spurs per andare sul 3-1 e dare la spallata decisiva alla terza forza della Western Conference.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *