Poker in testa alla Serie B, cadono Bari e Livorno


La decima giornata di Serie B regala più di una sorpresa soprattutto alle big e si chiude, in attesa del turno infrasettimanale, con ben quattro squadre in vetta a quota 18 punti.

– di Marco Vigarani –

Emanuele Calaiò, protagonista nel Catania (ph. La Presse)

Emanuele Calaiò, protagonista nel Catania (ph. La Presse)

Negli anticipi di venerdì delude l’atteso derby tra Modena e Bologna che non solo non segnano alcun gol ma non costruiscono neanche occasioni mentre invece il Trapani si impone 2-1 in trasferta contro una Ternana a lungo in inferiorità numerica. Trapani e Bologna quindi salgono al primo posto in attesa dei verdetti del sabato che vede il Frosinone crollare clamorosamente a Chiavari: la rete di Costa Ferreira premia l’Entella che si ritrova a metà classifica. A fare compagnia al terzetto in testa alla graduatoria arriva però il Carpi che impallina il Pescara all’Adriatico con uno 0-5 che nasce da ben due reti messe a segno nel recupero del primo tempo. Arrivano sorprese anche da Livorno dove lo Spezia agguanta la sua prima e convincente vittoria grazie al gol di Catellani mentre non si sblocca Pro Vercelli-Perugia nonostante un buon numero di occasioni da rete e gli umbri scivolano così al terzo posto a quota 16 in compagnia dell’Avellino che soffre ma riesce a raggiungere sul punteggio di 1-1 un Lanciano generoso al termine di una gara che ha visto anche due espulsioni per parte. Non finiscono le sorprese di giornata visto che il Varese, protagonista di una settimana a dir poco movimentata, riesce nell’impresa di battere 2-1 il blasonato Bari e in classifica arriva a 11 punti dove trova il Brescia che a Latina strappa un pareggio utilissimo per 1-1 con il solito Caracciolo. Vittoria con contestazione invece a Catania con i padroni di casa che battono 3-1 il Vicenza ma non convincono il proprio pubblico ancora scottato dalla retrocessione e dall’avvio di stagione a dir poco stentato. Infine si conclude 2-2 la gara tra Crotone e Cittadella con i padroni di casa che restano desolatamente ultimi in classifica e gli ospiti che possono tirare un sospiro di sollievo grazie al gol del pari siglato al 95esimo minuto.

L’uomo della settimana – Emanuele Calaiò è assoluto protagonista della vittoria del Catania sul Vicenza con due assist preziosissimi (di cui uno su rovesciata) ed un rigore trasformato dopo l’errore sempre dal dischetto del compagno Rosina.

Risultati
Ternana-Trapani 1-2
Modena-Bologna 0-0
Avellino-Lanciano 1-1
Catania-Vicenza 3-1
Crotone-Cittadella 2-2
Latina-Brescia 1-1
Livorno-Spezia 0-1
Pescara-Carpi 0-5
Pro Vercelli-Perugia 0-0
Varese-Bari 2-1
Entella-Frosinone 1-0

Classifica
Carpi. Frosinone, Bologna, Trapani 18; Livorno 17; Spezia, Perugia, Avellino 16; Lanciano, Bari 15; Pro Vercelli 14; Modena 12; Entella, Brescia, Varese 11; Ternana, Vicenza 10; Pescara, Cittadella, Catania 9; Latina 8; Crotone 7.
(Entella e Ternana una partita in meno, Varese penalizzato di un punto)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *