Pokerissimo Italia in Europa League: tutte agli ottavi


Fantastico successo delle squadre italiane in Europa League che accedono tutte agli ottavi di finale: Napoli in scioltezza, impresa del Torino. Tra le altre, eliminato ai rigori il Liverpool

– di Marco Vigarani –

Gioia incontenibile per il capitano granata Glik (ph. UEFA)

Gioia incontenibile per il capitano granata Glik (ph. UEFA)

Improvvisamente, quando il calcio italiano sembrava morto e sepolto, arriva un barlume di speranza che rilancia la credibilità del nostro movimento su scala continentale e guadagnare punti importanti in chiave ranking UEFA. Cinque squadre italiane erano impegnate nei sedicesimi di Europa League ed altrettante hanno infatti guadagnato l’accesso al turno successivo al termine di doppie sfide di sapore differente. Il Napoli ha archiviato in fretta la pratica Trabzonspor dopo la goleada della settimana scorsa, così come la Fiorentina si è sbarazzata con sorprendente facilità del Tottenham grazie ai gol di Gomez e Salah nella ripresa. L’Inter ringrazia una prodezza di Guarin al termine di una gara dominata, la Roma ritrova spirito e morale sul campo del Feyenoord grazie ad un convincente successo per 2-1 ma l’impresa è sicuramente quella firmata dal Torino. In trasferta a Bilbao, gli uomini di Ventura vanno in vantaggio con Quagliarella e poi annullano i due pareggi successivi degli spagnoli grazie a Maxi Lopez e Darmian: il 3-2 finale è il risultato più inatteso e quindi più piacevole per tutto il calcio italiano.

Ljajic e Gervinho hanno realizzato i gol che hanno qualificato la Roma (ph. UEFA)

Ljajic e Gervinho hanno realizzato i gol che hanno qualificato la Roma (ph. UEFA)

Sugli altri campi di Europa League spicca invece sicuramente l’eliminazione del Liverpool contro il Besiktas: fatale agli inglesi l’ultimo calcio di rigore fallito da Lovren. Sorprende però anche l’eliminazione netta del PSV che domina in Eredivisie ma che è stato asfaltato 3-0 dallo Zenit (seconda formazione russa qualificata insieme alla Dynamo Mosca) mentre invece i connazionali dell’Ajax si sono qualificati grazie al medesimo risultato ottenuto sul campo del Legia. In una serata che ha visto un solo altro risultato ribaltato rispetto alle gare della settimana scorsa (Guingamp sconfitto 3-1 a Kiev ed eliminato), si segnalano il passaggio del turno delle spagnole Villarreal e Siviglia ma anche dell’Everton (cinque gol per uno scatenato Lukaku nel doppio confronto con lo Young Boys) e del Wolfsburg. Ha tentato senza successo la rimonta l’Olympiacos al quale però non basta il 2-2 per eliminare il Dnipro mentre invece non ha corso nessun pericolo il Bruges contro l’Aalborg.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *