Post Partita, le statistiche di Varese-Bologna


A seguito della vittoria a Varese del Bologna, andiamo nel dettaglio per analizzare le statistiche della partita. Il Bologna ha dominato nel possesso palla, rendendosi pericoloso con 22 tiri

– di Massimo Righi –

Daniele Cacia, autore di una doppietta al Varese

Daniele Cacia, autore di una doppietta al Varese

Con il successo di Varese, il Bologna ottiene la quinta vittoria esterna consecutiva: non accadeva dalla stagione dello scudetto 1963/64. Inoltre, si tratta dell’ottava vittoria lontana dal Dall’Ara; nessuno ha fatto meglio della squadra di Lopez. Cacia è arrivato a quota 10 reti stagionali, per un totale di 112 reti in carriera da professionista di cui 102 messe a segno in serie cadetta. Grazie alla doppietta realizzata ieri a Varese, l’attaccante calabrese ha staccato il compagno Laribi, a quota 8 gol, tornando ad essere il miglior marcatore di squadra. Secondo gol stagionale invece per Gianluca Sansone, il primo su azione, dopo la punizione vincente messa a segno con il Perugia nel giorno del suo esordio in rossoblù.

Numeri della partita – I rossoblù di Lopez hanno tenuto palla per il 64% della partita, rispetto al solo 34% del Varese, giocando ben 810 palloni contro i soli 482 dei padroni di casa. I tentativi di passaggio del Bologna sono andati a segno per il 72% dei casi, percentuale elevata, contro il 49,5 del Varese, che è stato anche schiacciato nella propria metà campo per quasi 17’, contro i quasi 6’ subiti invece dal Bologna. Gli ospiti si sono inoltre resi pericolosi nell’86% delle proprie incursioni, contro il 30% dei padroni di casa e, a supporto di questo dato, va sottolineato che il Bologna ha tirato 10 volte su 22 in porta, contro l’unico tentativo (andato a segno) del Varese, su 5 totali. Per quanto riguarda i falli, il Bologna ne ha commessi 18 contro gli 11 dei varesini, collezionando ben 4 cartellini gialli (Buchel, diffidato, salterà la sfida col Modena, Maietta, Masina e Casarini), contro i 3 dei padroni di casa (Capezzi, Jakimovski e Rea).

Record Individuali – Nonostante la sconfitta, sono Luoni e Jakimovski del Varese ad aver recuperato il maggior numero di palloni, 29 a testa, mentre il primo rossoblù in questa classifica è Maietta con 26. Lo stesso centrale rossoblù è stato colui che ha completato più passaggi con 85 appoggi riusciti, seguito dai compagni Masina con 82, Gastaldello con 81, Casarini e Bessa 50, Buchel 46. Fra i primi 6 passatori della partita, non c’è nessun giocatore del Varese. Pur non avendo segnato, Riccardo Improta ha tirato 5 volte, seguito da Zuculini e Sansone con 4 tentativi. Per il Varese, troviamo Jakimovski con 2 tiri.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *