Premier già finita? Il City dei record vola a +11 sullo United


Dopo il derby di Manchester il campionato sembra già chiuso con il City a +11 sullo United. Chelsea sconfitto, Liverpool ed Arsenal bloccate sul pari

– di Marco Vigarani –

Nicolas Otamendi festeggia: il City vola a +11 sullo United (ph. Zimbio)

C’era una volta un campionato noioso e scontato dall’esito già scritto con ampio anticipo: una descrizione che per anni abbiamo abbinato senza dubbi alla Serie A. Tolta la noia che non caratterizza per natura il calcio britannico, le altre caratteristiche possono però descrivere l’attuale edizione della Premier League che ora vede il City primo con 11 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice. Gli uomini di Guardiola, vincenti da 14 gare di fila ed autori forse del miglior calcio europeo ma sicuramente del più efficace, hanno battuto 2-1 lo United all’Old Trafford lanciando la fuga verso il titolo già alla 16ma giornata nonostante la cautela di Guardiola (“Abbiamo 11 punti e un gol di vantaggio, ma siamo a dicembre: è impossibile essere già campioni. Il divario è buono“). Meno diplomatico lo sconfitto Mourinho: “Undici punti sono undici punti anche in un campionato ultracompetitivo come la Premier: è una distanza importante“. Ovvie polemiche per un rigore e postpartita teso negli spogliatoi con un accenno di rissa che avrebbe coinvolto due decine di contendenti. Come se non bastasse il successo sulla diretta concorrente, il City è stato ulteriormente agevolato dal ko del Chelsea, punito dall’ex interista Arnautovic e pronto a farsi nuovamente avanti a giugno con Ancelotti qualora Conte dovesse decidere di lasciare. Non fanno grandi passi avanti neanche Arsenal e Liverpool, bloccate sulla parità in match tesi e combattuti in cui si segnala il botta e risposta tra Salah e Rooney in un derby dominato dai Reds ma buttato via grazie al solito errore difensivo. Tornano a farsi avanti allora Tottenham, Burnley e Leicester mentre in coda il Crystal Palace piomba nuovamente all’ultimo posto nonostante il pareggio 2-2 con il Bournemouth masticando amaro per il rigore fallito a tempo scaduto da Benteke.

Risultati
Burnley-Watford 1-0
Crystal Palace-Bournemouth 2-2
Huddersfield-Brighton 2-0
Newcastle-Leicester 2-3
Swansea-WBA 1-0
Tottenham-Stoke City 5-1
West Ham-Chelsea 1-0
Southampton-Arsenal 1-1
Liverpool-Everton 1-1
Manchester United-Manchester City 1-2

Classifica
Manchester City 46; Manchester United 35; Chelsea 32; Liverpool 30; Arsenal 29; Tottenham, Burnley 28; Leicester 23; Watford 22; Everton 19; Southampton, Huddersfield 18; Brighton 17; ; Bournemouth, Stoke City 16; Newcastle 15; WBA, West Ham 13; Swansea 12; Crystal Palace 11.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *