Presentato “Bentrovato Bologna”: storia della rinascita rossoblù


È stato presentato oggi “Bentrovato Bologna” di Gianni Marchesini e Alberto Bortolotti alla presenza del ds rossoblù Corvino e dell’assessore Rizzo Nervo

– di Marco Vigarani –

La copertina copertina di "Bentrovato Bologna"

La copertina copertina di “Bentrovato Bologna”

A poco più di tre mesi dalla notte del ritorno in Serie A ma anche a poche ore dal primo successo del nuovo anno, è avvenuta questa mattina presso la Sala Tassinari del Comune di Bologna la presentazione del libro “Bentrovato Bologna” ideato e realizzato da Gianni Marchesini e Alberto Bortolotti. Alla presenza della squadra di collaboratori quasi al completo e di tutte le principali testate giornalistiche cittadine, l’assessore comunale Luca Rizzo Nervo ha dato il benvenuto ai presenti lasciando la parola ai due autori che hanno illustrato la genesi della pubblicazione. Si tratta di un testo completamente diverso da tutte le iniziative editoriali uscite nell’immediata orgia emozionale successiva alla promozione in Serie A e che, ricordando tutte le vicende sportive e manageriali dello scorso anno, si apre al futuro con un’analisi accurata del mercato estivo condotto dal Bologna per ripresentarsi nella massima categoria. Alla luce di questa forte volontà di legare il passato al futuro, il direttore sportivo rossoblù Pantaleo Corvino ha espresso gratitudine non solo per l’invito ma anche per la documentazione del lavoro svolto nei suoi primi nove mesi a Bologna. “Ho sempre lavorato a lungo nei miei club – ha detto – e quindi per me è sempre stato importante lasciare un segno a maggior ragione in una città ambiziosa e di grande cultura calcistica come Bologna. Sono ovviamente soddisfatto del traguardo che abbiamo raggiunto anche se fra mille difficoltà con la promozione ma sarei ancora più felice di ritrovarmi qui fra un anno a commentare la permanenza del Bologna in Serie A. Anche perché sono convinto che dopo questa prima stagione potremo toglierci delle soddisfazioni coltivando al meglio i giovani che ho portato a Casteldebole“.

Corvino, Rizzo Nervo, Marchesini e Bortolotti presentano "Bentrovato Bologna"

Corvino, Rizzo Nervo, Marchesini e Bortolotti presentano “Bentrovato Bologna”

Incalzato dalle domande dei presenti, Corvino ha poi aggiunto: “Devo ammettere che in tutta la mia carriera non ho mai sentito di avere tanta energia come quella che sento da quando sono a Bologna. Non ho mai avuto dubbi sul fatto che avremmo centrato l’obiettivo l’anno scorso e poi in estate sono sempre stato convinto del fatto che la strada scelta fosse quella giusta: non fare la squadra in dieci giorni accontentandosi di atleti già affermati ma inseguire i nostri veri obiettivi con i quali poter gettare le fondamenta di un progetto che guardi al presente ma anche al futuro. Zuculini sta completando il percorso riabilitativo, è arrivato all’ultimo stadio e anche se non so quando esattamente sarà disponibile posso dire che rientra nella nostra lista di atleti per la Serie A“. Anche per l’assessore Rizzo Nervo una domanda ha dato la possibilità di dichiarare: “Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto dal Bologna in estate sullo stadio ed ora attendiamo che gli esperti incaricati dal club concludano le loro valutazioni sulla possibilità di restaurare il Dall’Ara. Parlando con il presidente Saputo ho sempre percepito la forte volontà di sposare la storicità del nostro impianto con le esigenze di modernità del calcio di oggi. Se poi non fosse possibile ci siederemo attorno ad un tavolo con il Bologna e valuteremo insieme una soluzione diversa. In ogni caso vorremmo arrivare ad una soluzione entro la fine del mandato di questa giunta“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *