Prime gioie per Bessa e Gabbiadini, disastro Kone


Vantaggiato non smette di segnare ma trovano il gol anche Gabbiadini e Bessa, decisivo anche Bernacci in Serie D. Kone si fa espellere, Verona diventa una colonia di ex rossoblù con Matuzalem

– di Marco Vigarani –

Kone è stato espulso contro l'Empoli (ph. Gazzetta dello Sport)

Kone è stato espulso contro l’Empoli (ph. Gazzetta dello Sport)

Dopo diverse prestazioni positive nonostante la poca stima dimostrata per lui da mister Sarri, finalmente Manolo Gabbiadini si è sbloccato unendosi alla festa del gol che il suo Napoli ha rifilato alla Lazio dell’ex tecnico rossoblù Pioli, ormai a serio rischio. Solo subentrante come il partenopeo, il palermitano Gilardino si è inventato assistman contro il suo Milan anche se i rosanero sono comunque usciti dal campo sconfitti mentre invece le migliori prestazioni degli ex rossoblù in Serie A sono quelle di tre difensori: Moretti del Torino, Zaccardo del Carpi e Gamberini del Chievo. Assolutamente disastroso ancora una volta l’impatto sulla gara del centrocampista greco Panagiotis Kone che si è fatto espellere lasciando in inferiorità numerica l’Udinese poi sconfitta in casa dall’Empoli. Da segnalare anche l’ingaggio di Matuzalem da parte del Verona che quindi ora potrà contare su ben cinque ex calciatori passati dal Bologna in tempi diversi.

Primo gol per Bessa a Como (ph. FC Inter)

Primo gol per Bessa a Como (ph. FC Inter)

Passando ad analizzare la Serie B troviamo ben due goleador con storie decisamente diverse. Da una parte il solito Daniele Vantaggiato, giunto già a quota 4 gol stagionali con il suo Livorno che ha beneficiato anche di un suo assist nella vittoria sul Brescia, e dall’altra invece c’è Daniel Bessa che ha regalato il pareggio per 3-3 al Como con la sua prima rete stagionale negli ultimi minuti della sfida contro il Vicenza. Ottime prove anche di Di Gennaro a Cagliari, Vitale a Terni e Pasquato, compagno di scorribande di Vantaggiato a Livorno mentre invece continua a non convincere il Bari e con esso i due ex rossoblù Valiani e Sansone con l’attaccante relegato già al ruolo di subentrante. Entra nella ripresa anche Troianiello in una Salernitana sconfitta e delusa dallo scarso apporto di Coda ma va anche peggio a Paponi che non ha ancora trovato neanche un minuto di impiego nel Latina.

Il capitano del Bellaria Marco Bernacci (ph. Bellaria)

Gol e assist per Marco Bernacci (ph. Bellaria)

Nessun gol per gli ex rossoblù impegnati nei tre gironi della Lega Pro a maggior ragione visto che uno dei bomber della categoria, il leccese Moscardelli, è uscito per infortunio dopo appena un quarto d’ora di gioco. Ci ha provato senza fortuna il giovane Capello impegnato con il Prato nel derby toscano contro il Siena di Portanova e, restando in Toscana, anche l’uruguaiano Bentancourt ha avuto la possibilità di giocare per la prima volta per novanta minuti con maglia dell’Arezzo senza approfittarne. Tra le delusioni di giornata in Lega Pro c’è ancora una volta lo spagnolo Riverola che non sta ripagando la fiducia mostrata in lui dal Foggia e allora per trovare un sorriso di un ex rossoblù bisogna scendere fino in Serie D e più precisamente nel Ribelle in cui Marco Bernacci è stato decisivo per la vittoria della sua squadra prima fornendo l’assist per il 2-2 ed infine segnando il gol della vittoria in pieno recupero.

CLASSIFICA MARCATORI EX ROSSOBLU ITALIA
GOL NOME
4 Vantaggiato
2 Galabinov, Meggiorini, Bernacci
1 Gabbiadini, Moretti, Bessa, Troianiello, Moscardelli, Capello
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *