Primo ko per il City, United bloccato, Guidolin esonerato


Arriva la prima sconfitta per il City: il Tottenham batte Guardiola. United solo pari, vincono Arsenal e Chelsea. Swansea ko e addio a Guidolin

– di Marco Vigarani –

Pochettino batte Guardiola, il City finisce ko (ph. Zimbio)

Pochettino batte Guardiola, il City finisce ko (ph. Zimbio)

Inatteso ma meritato, arriva anche il primo ko stagionale per il Manchester City di Pep Guardiola. A fermare la corazzata dei Citizens ci ha pensato il Tottenham, convincentemente secondo ora ad un solo punto dalla vetta. Prima un autogol di Kolarov poi una rete di Alli hanno spianato la strada verso un successo che Lamela avrebbe potuto rendere ancor più rotondo dal dischetto ma l’ex romanista si è fatto ipnotizzare da Bravo. “Oggi il Tottenham ci è stato superiore – l’ammissione sportiva di Guardiola – ha giocato meglio e bisogna fare i complimenti a Pochettino“. Al terzo posto strana coppia formata da Arsenal e Liverpool con gli uomini di Wenger fortunati a passare sul Burnley grazie ad gol a tempo scaduto con rimpallo di Koscielny e quelli di Klopp carnefici dello Swansea ed in particolare del tecnico italiano Guidolin, esonerato dopo il ko per 1-2 e sostituito dall’ex ct USA Bob Bradley. Un solo punto per l’Everton contro il Crystal Palace e così il quinto posto entra nel mirino dello United, a sua volta però fermato sull’1-1 dallo Stoke City, ma soprattutto del Chelsea di Conte che ha espugnato il campo dell’Hull City mandando ancora in gol il devastante Diego Costa. Pioggia di pareggi in questo turno di Premier League che lascia così la classifica sostanzialmente immutata nelle zone medio-basse ma soprattutto apre una crisi per il Leicester campione, oggi undicesimo. Il tecnico Ranieri spiega a Radio Rai: “L’appagamento esiste quando raggiungi un risultato che va oltre ogni aspettativa. Ora è come se si dovesse sempre dimostrare di essere campioni, pensiamo di dover giocare alla pari in piazze come Liverpool e Manchester. Sto cercando di riportare i miei ragazzi alla normalità, insomma cercando un Piano B“.

Risultati
Everton-Crystal Palace 1-1
Swansea-Liverpool 1-2
Hull City-Chelsea 0-2
Sunderland-West Bromwich 1-1
Watford-Bournemouth 2-2
West Ham-Middlesbrough 1-1
Manchester United-Stoke City 1-1
Leicester-Southampton 0-0
Tottenham-Manchester City 2-0
Burnley-Arsenal 0-1

Classifica
Manchester City 18; Tottenham 17; Arsenal, Liverpool 16; Everton 14; Manchester United, Chelsea 13; Crystal Palace 11; West Bromwich, Southampton 9; Watford, Leicester, Bournemouth 8; Burnley, Hull City 7; Middlesbrough 6; Swansea, West Ham 4; Stoke City 3; Sunderland 2.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *