Pulzetti e Moretti decisivi, inarrestabile Moscardelli


Trovano il gol in Serie A due ex rossoblù a sorpresa come Pulzetti e Moretti, ma la maggior parte delle reti arriva dalla Serie B. Moscardelli mattatore in Lega Pro mentre torna al gol anche Bernacci

– di Marco Vigarani –

Pulzetti commosso dopo il gol al Parma (ph. Zimbio)

Pulzetti commosso dopo il gol al Parma (ph. Zimbio)

Il gruppo degli ex rossoblù in Serie A trova due protagonisti sicuramente inattesi ma decisivi per le rispettive formazioni con i loro gol. La copertina se la merita Nico Pulzetti, all’esordio stagionale nel Cesena dopo otto mesi di totale anonimato, che sfrutta al meglio l’occasione a disposizione deposita in rete un pallone davvero pregevole che consegna ai romagnoli il vantaggio in casa del Parma nella sfida all’ultimo sangue per la salvezza. Altrettanto inaspettata e carica di emozione la marcatura di Emiliano Moretti, difensore del Torino, che consente ai granata di sbancare San Siro all’ultimo minuto di recupero: la sua zampata è il coronamento di un’ottima prestazione e mette in ginocchio l’Inter di Mancini. Buone prove nel complesso anche per i tre ex mandati in campo da Mandorlini nel Verona che batte di misura l’Atalanta con un gol di Saviola su assist di Christodoulopoulos mentre in difesa hanno retto bene sia Sorensen che Moras, poi volato a Melbourne per assistere il fratello malato di leucemia.

Djokovic festeggia il gol nonostante l'infortunio (ph. Serie B)

Djokovic festeggia il gol nonostante l’infortunio (ph. Serie B)

Numerosi invece i gol siglati da vecchie conoscenze rossoblù in Serie B di cui due nella stessa partita. Nel poker rifilato dal Livorno al Brescia infatti spiccano la rete di Siligardi su grande assist di Vantaggiato ma soprattutto il bolide da venti metri che il centrocampista Djokovic scarica all’incrocio dei pali dopo aver resistito per oltre venti minuti con un taglio sul viso: prima rete stagionale per il croato che si era visto negare la gioia proprio nella gara d’andata per un tocco del portiere al quale era stato assegnato l’autorete. Primo gol dell’annata anche per Valiani che aveva regalato il momentaneo ed illusorio pareggio al Latina contro il Crotone mentre invece Di Gennaro partecipa alla vittoria del Vicenza per 3-0 sul Trapani realizzando un calcio di rigore. Da segnalare infine che il portiere Stojanovic, appena passato in prestito al Crotone, è stato convocato ma non è sceso in campo.

Moscardelli è già a quota 9 gol stagionali (ph. Lecce Calcio)

Moscardelli è già a quota 9 gol stagionali (ph. Lecce Calcio)

Dalla Lega Pro arriva invece soltanto un gol firmato su rigore da Davide Moscardelli che ha siglato così il raddoppio del Lecce mettendo a segno la sua decima marcatura in campionato e diventando così il miglior realizzatore tra gli ex rossoblù in Italia. Buone prestazioni a centrocampo per Mingazzini e Loviso mentre invece si è fermata la striscia realizzativa di Paponi. Per quanto riguarda gli ex più recenti arrivano buone notizie sia da Arezzo che da Reggio Emilia visto che sia Yaisien che Giannone si sono conquistati già un posto nell’undici titolare: sorprende soprattutto il francese che gioca poche ore dopo l’ufficializzazione del suo trasferimento in Toscana. Merita uno spazio infine anche la Serie D ed in particolare il Bellaria che si è aggiudicato con il minimo scarto la sfida contro il Romagna Centro: a segno infatti è andato il capitano Marco Bernacci, attaccante che ha lasciato ricordi decisamente amari a Bologna e che con questa rete consente ai romagnoli di tornare in corsa per un posto nei playoff.

 

 

TOP FLOP
Pulzetti – dopo il suo passaggio al Cesena non si erano più avute sue notizie fino a domenica quando, al ritorno in campo ha segnato un bel gol per il vantaggio bianconero a Parma Osvaldo – l’attaccante in settimana ha fatto perdere le sue tracce costringendo l’Inter a metterlo definitivamente fuori rosa: resta una settimana per piazzarlo altrove
Djokovic – il migliore in campo per il Livorno, lotta come un leone in mezzo al campo e non si arrende neanche ad un brutto taglio chiudendo la gara con il suo primo gol stagionale Stojanovic – va al Crotone in prestito per giocare e alla prima occasione utile si vede passare davanti l’altro nuovo arrivato, l’ex promessa interista Cordaz
Moscardelli – stagione maiuscola per l’attaccante che arriva in doppia cifra con la maglia del Lecce dimostrando di avere ancora qualcosa da dire almeno in Lega Pro Mancini – dal suo arrivo l’Inter ha vinto 2 partite su 9 con una media di 1,11 punti a partita che risulterebbe inutile anche nella corsa per non retrocedere
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *