Qualifiche F1 umide in Malesia, rispunta Vettel


Gli esperti dicono che senza la pioggia le qualifiche in Malesia, seconda gara della stagione 2014 di Formula 1, sarebbero state, più o meno, per la Mercedes, una specie di passeggiata nel parco.

Sebastian Vettel, secondo nelle qualifiche

Sebastian Vettel, secondo nelle qualifiche

Ma Giove Pluvio ha reinserito al vertice Sebastian Vettel, secondo a un battito di ciglia dall’esperto poleman Lewis Hamilton, che ha battuto oggi il record di Jim Clark.

In seconda fila al capolista del Mondiale Nico Rosberg, a mezzo secondo dal colored, si affianca un decorosissimo Alonso, a sette decimi, che nei primi due gradini di qualifica era stato dietro al compagno ferrarista, lontanissimo dalla pole, ma alla fine è sotto gli otto decimi di divario.
Ricciardo e Raikkonen occupano la terza fila, con distacchi importanti, rispettivamente più di un secondo e più di un secondo e mezzo.
Poi Hulkenberg, Magnussen Vergne e Button ma il divario dai primi è notevole.
 Mc Laren, in specifico, ha sbagliato pneumatici, girando con le intermedie.
Lottano nelle retrovie le Williams, affondano le Lotus, protagoniste solo pochi mesi fa, e anche le Sauber hanno perso appeal. Questa la situazione dopo le qualifiche.
Potrebbe piovere anche domani, in gara.
Alberto Bortolotti
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *