Quasi 20 anni senza vittorie a Marassi per il Bologna. Gastaldello torna a casa


L’ultimo successo rossoblù in Sampdoria-Bologna risale al 1998 ma l’arbitro Fabbri ha arbitrato la sfida al Dall’Ara del 2016. Gastaldello principe degli ex

– di Marco Vigarani –

Maietta e Donsah contro Muriel: una sfida che potrebbe ripetersi oggi (ph. Zimbio)

Entrare in campo a Marassi è sempre una sensazione forte ma per il Bologna lo stadio di Genova si sta ormai trasformando in un incubo. L’ultima vittoria su questo campo risale infatti ormai al 1998 ed oggi, reduci da due ko pesanti, gli uomini di Donadoni cercheranno di infrangere il tabù prima del ventesimo anniversario. Per onor di cronaca negli annali risulta anche una vittoria del Bologna in casa della Sampdoria datata 1999 in Coppa Italia ma si tratta di un successo deciso a tavolino dal Giudice Sportivo dopo che la gara fu sospesa al 50′ sul risultato di 0-1 a causa delle intemperanze del pubblico doriano. La storia di questa sfida vede nettamente in vantaggio i liguri con 21 vittorie e 12 pareggi a fronte di sole 11 sconfitte e con una differenza reti favorevole abbastanza netta di +22 (67 realizzate e 45 subite). In particolare è assolutamente netta predominanza in tempi recenti con sei vittorie su otto gare: ecco i tabellini degli ultimi sei match.

2015/16 – 14 settembre 2015, 2-0 (Eder, Soriano)
2013/14 – 26 gennaio 2014, 1-1 (Gabbiadini, Diamanti)
2012/13 – 25 novembre 2012, 1-0 (Poli)
2011/12 – 13 febbraio 2012, 3-1 (Palombo, Gastaldello, Maccarone, Paponi)
2009/10 – 24 ottobre 2009, 4-1 (Pazzini, Mannini, Ziegler, Mannini, Osvaldo)
2008/09 – 26 ottobre 2008, 2-0 (Delvecchio, Bellucci)

Daniele Gastaldello è passato dalla Samp al Bologna nell’inverno del 2015 (ph. Zimbio)

Come visto dall’elenco dei marcatori degli ultimi anni, è evidente che tanti calciatori siano passati dal Bologna alla Sampdoria e viceversa anche se oggi la maggior parte degli ex della gara vestirà la maglia rossoblù. In porta ci sarà Angelo Da Costa (67 presenze in maglia Samp tra 2010 e 2014), davanti a lui dovrebbe trovare posto Daniele Gastaldello (259 presenze e 14 gol tra 2007 e 2015) e durante la gara potrebbe scendere in campo anche Luca Rizzo (cresciuto nelle giovanili blucerchiate ed in campo 16 volte nel 2014/15 segnando anche un gol). Chi invece non potrà esserci è Antonio Mirante che ha giocato a Genova dal 2007 al 2009 collezionando 31 partite complessive. Dall’altra parte ci sarà invece il collega Emiliano Viviano, affermatosi per la prima volta in A tra il 2009 ed il 2011 difendendo in 73 occasioni la porta del Bologna. Guardando ai precedenti tra i due allenatori scopriamo che generalmente Roberto Donadoni vanta un buon record sia contro la Sampdoria (7 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte) che contro Marco Giampaolo (3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte) il quale a sua volta ha sempre fatto abbastanza fatica contro il Bologna (2 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte).

A dirigere l’incontro sarà Michael Fabbri della sezione di Ravenna, 33enne in rampa di lancio che oggi collezionerà la sua trentesima gara in Serie A. Sommando tutte le competizioni il fischietto romagnolo ha precedenti decisamente positivi con la Sampdoria (5 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta) ed abbastanza negativi con il Bologna (1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte). Curiosamente però nel gennaio 2016 Fabbri ha diretto il medesimo incontro al Dall’Ara che vide i rossoblù vincere 3-2.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *