“Quella” Virtus non la vedremo più. Overdose di stranieri e pick’n roll, ma al pubblico la nostalgia piace poco. Ci si entusiasma per quel che c’é e, con i tempi che corrono, è già tanto

 Gherardo Resta  12/12/2013  0 commenti