Ramirez chiede un pluriennale, no ai centrocampisti del Milan


Gaston Ramirez chiede un contratto pluriennale per tornare al Bologna che intanto non dimostra interesse per i centrocampisti del Milan e potrebbe anche non acquistare nessuno

– di Luigi Polce e Marco Vigarani –

Andrea Poli del Milan non è un obiettivo del Bologna (ph. Zimbio)

Andrea Poli del Milan non è un obiettivo del Bologna (ph. Zimbio)

Dopo i colpi Floccari e Zuniga, già presentati alla stampa, il mercato del Bologna vive ora una fase di calma apparente. La pista più calda al momento pare quella legata al ritorno sotto le Due Torri di Gaston Ramirez, ma ne parleremo nel prosieguo dell’articolo. Sistemati difesa e attacco, e con la porta ovviamente blindata da Mirante e il suo vice Da Costa, il Bologna potrebbe ancora fare qualcosa a centrocampo. C’è però da fare una precisazione: secondo quanto filtra da Casteldebole infatti, i profili dei rossoneri Poli, Jose Mauri e Nocerino, accostati all’orbita rossoblù in queste settimane, non sembrano collidere con i piani di mercato del Bologna, che potrebbe dunque anche chiudere il suo calciomercato prima del tempo. Salvo, chiaramente, occasioni last minute che non lascerebbero il Bologna indifferente. Certo è che, con un Donsah da reinserire stabilmente nelle rotazioni di Donadoni (visto anche l’esborso fatto in estate per prelevarlo dal Cagliari), e con un reparto completato da Diawara, Taider, Brighi, Crisetig, Pulgar e Zuculini (fin qui però mai utilizzato e nelle ultime ore dato piuttosto vicino al Livorno in Serie B), la coperta dovrebbe essere abbastanza lunga per arrivare a fine stagione senza il fiatone. A meno che, lo ripetiamo, non si presenti la classica “proposta che non si può rifiutare”.

Basta 1 milione di euro per liberare subito Ramirez (ph. Zimbio)

Gaston Ramirez chiede un contratto pluriennale al Bologna (ph. Zimbio)

Passando ad un aggiornamento sulla questione Gaston Ramirez, vanno rilevate innanzitutto le dichiarazioni del tecnico del Southampton Ronald Koeman che di fatto ha scaricato il ragazzo. “Gaston è in scadenza di contratto – ha detto – non rientra nei nostri piani e credo proprio che possa lasciarci già nella sessione invernale del mercato“. A questo punto tocca al Bologna farsi avanti con convinzione per mettere a disposizione di Donadoni il terzo nome sulla lista dei desideri e le trattative continuano ad un ritmo serrato. La domanda che circola sotto i portici è la seguente: Ramirez ha poi davvero voglia di tornare? Ebbene sì, il ragazzo sarebbe entusiasta di vestire di nuovo una delle maglie più importanti della sua carriera e di riabbracciare una città abbandonata in un momento decisamente diverso rispetto a quello attuale. L’uruguaiano però è consapevole che lo scenario è cambiato e per tornare, conscio della stima di Donadoni e Di Vaio, vorrebbe essere considerato alla stregua degli altri top player rossoblù ottenendo da subito un attestato di fiducia e non un contratto a scadenza ravvicinata come quello sottoposto finora nel corso della trattativa. Un pluriennale a cifre consone (tre anni ad almeno 1 milione annuo) è la richiesta di Ramirez per tornare ed essere di nuovo a tutti gli effetti protagonista in rossoblù.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *