Il ritorno del gol d’autore: Brienza e Gilardino. Prima assoluta per Maini


Tanti bomber di razza in gol come Brienza e Gilardino ma anche Vantaggiato e Moscardelli. L’ex Primavera rossoblù Maini a segno per la prima volta da professionista

– di Marco Vigarani –

Gilardino batte il rigore che permette allo Spezia di pareggiare contro il Frosinone (ph. SpeziaCalcioNews.it)

La sosta dei principali campionati europei non ferma la nostra rassegna dedicata agli ex rossoblù che anzi oggi di permette di raccontare le storie di numerosi goleador di razza senza farci mancare anche qualche sorpresa. Partiamo, in giorni di dibattito a tinte Azzurre, da un ex campione del mondo che ha finalmente segnato il suo primo gol in Serie B: si tratta di Alberto Gilardino che ha segnato il rigore del pareggio per lo Spezia nella sfida interna contro il Frosinone. Il centravanti ha infilato il pallone in rete nonostante il tentativo di intercetto da parte del portiere avversario e ha potuto festeggiare la prima marcatura stagionale alla quarta presenza ed il ritorno al gol dopo quasi un anno visto che l’ultimo risalive al 29 novembre 2016. Nella medesima categoria e sempre da palla inattiva è arrivata poi anche la prima realizzazione per Franco Brienza grazie ad un calcio di punizione dalla lunga distanza che, deviato dalla barriera, ha trafitto il portiere del Pescara regalando il successo al Bari. A sorpresa invece si sta rivelando un goleador anche il difensore brasiliano Claiton della Cremonese che ha messo a segno contro il Palermo la sua terza rete stagionale. Fondamentale poi ancora una volta l’apporto di Karim Laribi, fantasista del Cesena che nella sfida contro la Salernitana ha favorito un autogol avversario con un tiro-cross insidioso dopo una bella giocata in area.

Primo gol stagionale per il centrocampista Nico Pulzetti (ph. Padova Calcio)

Detto che l’unica notazione in arrivo dall’estero riguarda l’espulsione di Ruben Palomeque in terza divisione spagnola per un diverbio negli spogliatoi, possiamo passare senza ulteriori indugi alla nostra Serie C con ben quattro protagonisti. Troviamo innanzitutto i colpi di testa vincenti di due bomber di razza come Davide Moscardelli e Daniele Vantaggiato che continuano a mietere vittime tra i portieri avversari. Il centravanti dell’Arezzo ha battuto quello della Pro Piacenza siglando la sua quinta rete stagionale mentre invece la punta del Livorno è andata a segno ai danni del Monza raggiungendo addirittura quota otto in classifica marcatori ad un solo centro dalla vetta. Vince poi ancora il Padova (stavolta a Pordenone) ma il protagonista non è il solito Capello bensì Nico Pulzetti, centrocampista di sostanza con il vizio del gol che si fa trovare nel posto giusto al momento giusto infilando in fondo alla rete proprio il gol della vittoria per 2-1. Chiudiamo l’appuntamento odierno celebrando anche la prima rete da professionista di Marco Maini. Il difensore bolognese classe 1995 che ha vestito anche la fascia di capitano della Primavera rossoblù non aveva ancora mai vissuto la gioia del gol da professionista dopo le marcature nel settore giovanile felsineo e si è sbloccato domenica scorsa consentendo alla sua Lucchese di battere 2-1 l’Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *