Rivoluzione in Premier: Liverpool primo e Chelsea secondo


Equilibri sconvolti in Inghilterra con il Liverpool che si prende la vetta inseguito dal Chelsea. Frenano City, Arsenal e Tottenham. Ok lo United

– di Marco Vigarani –

Festa per il Liverpool che si prende la vetta della Premier League (ph. Zimbio)

Festa per il Liverpool che si prende la vetta della Premier League (ph. Zimbio)

Adesso la rivoluzione in Inghilterra è davvero in corso e sembra apparentemente inarrestabile. Un campionato in teoria in mano al City di Guardiola ha trovato un nuovo leader guidato dalla forza e dal talento di un gruppo di giovani terribili: il Liverpool di Klopp ora guarda tutti dall’alto. L’ultimo successo per 6-1 sul Watford è solo l’ultimo di un’ascesa gloriosa che fa già sognare i tifosi dei Reds e masticare amaro gli interisti per l’ennesimo spreco compiuto con Coutinho. Al secondo posto in solitaria poi troviamo l’italiano Conte con il suo Chelsea ancora capace di mantenere inviolata la propria porta (quinta volta consecutiva) e di schiacciare senza pietà l’Everton per 5-0 approfittando così dei pareggi per 1-1 tra Arsenal e Tottenham e del City in casa contro il Middlesbrough. Dalle retrovie torna a farsi vedere lo United, vincente sullo Swansea nel segno di Ibrahimovic e Pogba ed ora quinto per punti in classifica. Gli ex campioni del Leicester cadono in casa sotto i colpi del WBA ma il campionato trova forse un’altra favola nel Burnley che, battuto 3-2 il Crystal Palace, entra a sorpresa nella metà nobile della graduatoria. Pareggio dopo tre vittorie consecutive per lo Stoke. In coda infine inatteso successo dell’Hull City sul Southampton mentre invece il Sunderland lascia l’ultimo posto in solitaria battendo il Bournemouth.

Risultati
Manchester City-Middlesbrough 1-1
West Ham-Stoke City 1-1
Burnley-Crystal Palace 3-2
Bournemouth-Sunderland 1-2
Chelsea-Everton 5-0
Arsenal-Tottenham 1-1
Hull City-Southampton 2-1
Liverpool-Watford 6-1
Swansea-Manchester United 1-3
Leicester-WBA 1-2

Classifica
Liverpool 26; Chelsea 25; Manchester City, Arsenal 24; Tottenham 21; Manchester United, Everton 18; Watford 15; Burnley 14; Southampton, WBA, Stoke City 13; Bournemouth, Leicester 12; Middlesbrough, Crystal Palace, West Ham 11; Hull City 10; Swansea, Sunderland 5.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *