Ronaldo subito decisivo, Supercoppa Europea al Real Madrid


Cristiano Ronaldo decide la sfida con un gol per tempo. Subito in campo James Rodriguez e Toni Kroos, soddisfatto Ancelotti

di Marco Vigarani

Primo impegno ufficiale per i nuovi galacticos e mister Ancelotti non ci pensa due volte a sfoderare subito l’artiglieria pesante. La Supercoppa Europea contro i connazionali del Siviglia offre al Real Madrid la possibilità di mettere in chiaro sin da ora che quest’anno sarà durissima fronteggiare lo strapotere di Cristiano Ronaldo e dei suoi sempre più formidabili compagni. La campagna di rafforzamento estiva infatti ha già regalato ai tifosi madrileni i giovani ma già decisivi talenti Toni Kroos e James Rodriguez per la spesa complessiva di 100 milioni di euro più bonus e reso quindi ancora più varia e qualitativamente incredibile la scelta a disposizione del tecnico Ancelotti.

A Cardiff scendono subito in campo i nuovi acquisti ma i riflettori sono tutti per il portoghese con il numero 7 che, dopo un Mondiale a dir poco deludente anche a causa di una condizione fisica imperfetta, dimostra tutta la sua fame di rivincite aggredendo la partita con l’istinto di un cannibale. Le occasioni per Ronaldo iniziano a piovere sin dai primi minuti con un errore su servizio di Benzema seguito da una punizione insidiosa prima che alla mezz’ora arrivi il gol del vantaggio sfruttando stavolta al meglio un prezioso assist del padrone di casa Bale e sbucando alle spalle della difesa andalusa per infilare in rete il pallone. La reazione del Siviglia si manifesta immediatamente ma senza fortuna anche grazie ad un Casillas di nuovo decisivo forse anche grazie alla concorrenza spietata del neo acquisto Navas. Al termine Ancelotti si sofferma proprio sulla prestazione del suo portiere e sulla gerarchia nel ruolo dicendo: “Ha dimenticato ciò che è accaduto al Mondiale, questa è una nuova stagione. Non so dire se sarà titolare ma certamente qui ha la fiducia di tutti“.

Cristiano Ronaldo ha deciso la sfida con un gol per tempo

Cristiano Ronaldo ha deciso la sfida con un gol per tempo

Chi non ha bisogno di incoraggiamenti è invece il solito Ronaldo che in avvio di ripresa mette il sigillo definitivo sul trionfo con uno dei suoi diagonali secchi e potenti che trafigge il connazionale Beto. Nonostante la doppietta il campione portoghese non intende togliere il piede dall’acceleratore e continua anzi a cercare la via del gol con ostinazione. Il risultato non cambia però più neanche in seguito ai tentativi volenterosi di un Siviglia onorevole ma decisamente inferiore. Detto del dominio assoluto di CR7, brilla anche la condizione atletica di Bale e l’intesa a centrocampo della coppia formata da Modric e Kroos, fulcro nella serata gallese del 4-2-3-1 del tecnico emiliano che ammette: “Sono molto soddisfatto. Abbiamo giocato bene, anche se non era una gara facile da preparare visto che non abbiamo avuto molto tempo per allenarci“. Se questi sono i risultati di una gara preparata poco, è meglio mettersi comodi e attendere quello che potrà accadere durante il proseguimento della stagione.

Real Madrid (4-2-3-1): Casillas; Carvajal, Pepe, Sergio Ramos, Coentrao (84′ Marcelo); Modric (86′ Illarramendi), Kroos; James (73′ Isco), Ronaldo, Bale; Benzema. All.: Ancelotti
Siviglia (4-2-3-1): Beto; Coke (84′ Figueiras ), Pareja, Fazio, Navarro; Carriço, Krychowiak; Aleix Vidal (66′ Aspas), Suarez (78′ Reyes), Vitolo; Bacca. All.: Emery
Arbitro Clattenburg (Inghilterra)
Marcatori  30′ Ronaldo, 49′ Ronaldo
Ammoniti:Carvajal, Kroos (R), Vitolo, Navarro (S)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *