Rosberg ancora davanti a Hamilton, super Vettel ad Abu Dhabi


Nell’ultimo gp di Abu Dhabi Rosberg si prende ancora la vittoria ai danni di Hamilton ma il protagonista è Vettel, quarto dietro Raikkonen dopo una splendida rimonta che lascia sperare per il futuro

– di Marco Vigarani –

Terza vittoria consecutiva per Rosberg nel gp finale di Abu Dhabi (ph. Reuters)

Terza vittoria consecutiva per Rosberg nel gp finale di Abu Dhabi (ph. Reuters)

La stagione della Formula 1 va in archivio dopo l’ultimo gp di Abu Dhabi ma lascia aperti alcuni discorsi in vista della nuova annata al termine dell’ennesima gara con poche emozioni. La pole di Rosberg infatti gli ha consentito di gestire agevolmente la terza gara consecutiva fino alla bandiera a scacchi della vittoria precedendo il compagno di squadra Hamilton che, pur confermatosi campione del mondo in anticipo, ha vissuto un finale di stagione amaro. La Mercedes ha preferito dare il suo supporto al tedesco per mantenerlo coinvolto nelle dinamiche di scuderia con un contentino? Possibile ma non così scontato visto che Rosberg non ha mai nascosto le sue ambizioni di prevalere sull’ingombrante compagno di squadra ed in condizioni paritarie sarebbe probabilmente in grado di competere con lui per la vittoria. La risposta ovviamente potremo averla solo quando si spegneranno i semafori del primo gran premio della prossima stagione quando però soprattutto gli occhi dei tifosi italiani saranno tutti per le Ferrari, chiamate alla definitiva riscossa dopo troppi anni da comparsa. Oggi Raikkonen si è preso il terzo gradino del podio ma soprattutto Vettel ha confermato le ottime sensazioni di questi mesi con una rincorsa entusiasmante partita da lontano a causa dell’errore in qualifica di ieri. La classe pura del tedesco e l’eccellente strategia di gestione di pit stop e gomme del team di Maranello ha fatto la differenza consentendo alla monoposto rossa numero 5 di infilare avversari in sequenza fino ai piedi del podio regalando alcune delle rare emozioni della gara ai tifosi.

Lo stesso Vettel al termine ha commentato con soddisfazione l’esito di questa ultima corsa dicendo: “Non potevo vincere partendo così da lontano ma è stato bello fare tanti sorpassi ed ora possiamo brindare al lavoro fatto in questi mesi. È stata una bella stagione, sono contento di far parte di questa squadra di cui bisogna essere orgogliosi. Siamo già pronti a ripartire con slancio verso il prossimo anno in cui dovremo superare le Mercedes sfruttando le lezioni imparate in questi mesi“. Non traspare alcun dubbio sull’obiettivo del futuro anche dalle parole del team principal Maurizio Arrivabene che ha ribadito: “Sono molto contento per questa bellissima annata. Abbiamo percorso una strada in salita un gradino alla volta e dal prossimo anno sarà ancora più difficile perchè dovremo stare davanti alle Mercedes“.

Classifica piloti
Hamiton 381, Rosberg 322, Vettel 278, Raikkonen 150, Bottas 136, Massa 121, Kvyat 95, Ricciardo 92, Perez 78, Hulkenberg 58, Grosjean 51, Verstappen 49, Nasr e Maldonado 27, Sainz 18, Button 16, Alonso 11, Ericsson 9.

Classifica squadre
Mercedes 703, Ferrari 428, Williams 257, Red Bull 187, Force India 136, Lotus 78, Toro Rosso 67, Sauber 36, McLaren 27.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *