Rossi, Da Costa e Rossettini: “Non si può perdere così”


 Nel post partita della sconfitta contro l’Inter il mister e i due calciatori rossoblù hanno analizzato il match, denotando sconforto e amarezza per una partita che poteva sicuramente andare in modo diverso

– di Luigi Polce –

Delio Rossi, amareggiato per la sconfitta (ph. zimbio)

Delio Rossi, amareggiato per la sconfitta (ph. zimbio)

Dopo l’amara sconfitta patita contro l’Inter, il commento di Delio Rossi suona come una sentenza: “Facciamo degli errori gravi, e alla fine li paghi – ha ammesso il tecnico rossoblù -. Perdere fa sempre male, ma farlo in questo modo fa ancora più male. Il punto non cambiava più di tanto la nostra classifica, ma ci dava quella grande autostima che secondo me è fondamentale per una squadra come noi, fatta di tanti giocatori alle prime armi in serie A. Mi dispiace per i ragazzi, ma sono consapevole che questa squadra ha le potenzialità, che magari esprime a tratti”. Un Bologna discreto e propositivo fino all’espulsione di Felipe Melo, poi l’Inter si è svegliata e, seppur con un uomo in meno, è riuscita a segnare il gol che ha deciso la partita: “Paradossalmente ci siamo disuniti nel momento in cui siamo andati in superiorità numerica, questo non va bene perchè fino a lì avevamo fatto bene e dovevamo continuare su quel canovaccio: ci manca cattiveria, con una prestazione del genere non puoi perdere la partita. Bilancio? Dal punto di vista del gioco si intravede qualcosa, sotto il piano numerico invece è deficitario, credo sia sotto gli occhi di tutti”.

In mixed zone invece si sono presentati Da Costa e Rossettini. Il portiere brasiliano non ha usato giri di parole per descrivere l’umore del post partita: “Dispiace molto, siamo amareggiati e arrabbiati. Non si può perdere una partita in questo modo: avevamo avuto un buon approccio e disputato un buon primo tempo, poi l’espulsione è stata la scossa in più per loro. Handanovic ha fatto un miracolo e gli faccio i complimenti, ma non possiamo attaccarci  a questo: abbiamo creato solo un occasione con l’uomo in più e non va bene, ci siamo accontentati della bella prestazione ma noi dobbiamo cercare anche il risultato e i punti per la nostra classifica. Nel secondo tempo spesso ci manca concentrazione e voglia di portare a casa il risultato, ma sono convinto che abbiamo tutte le qualità per salvarci. Destro? E’ un campione e da quello che vedo in allenamento sono sicuro che troverà il gol e ne farà tanti altri”.

La delusione di Rossettini (ph. zimbio)

La delusione di Rossettini (ph. zimbio)

Dello stesso avviso anche Luca Rossettini: “C’è rammarico, quando è stato espulso Felipe Melo era il momento di alzare il ritmo ma non l’abbiamo fatto. E’ mancata la reazione per rimettere in piedi la partita, ne usciamo comunque consapevoli del fatto che la prestazione c’è stata, ma manca quel qualcosa in più. Sappiamo di non aver risolto tutti i nostri problemi a Modena, dobbiamo guardare partita dopo partita e lavorare per trovare la cattiveria e la voglia di portare a casa il risultato che ci sono mancate questa sera”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *