Rossi si prende Assen e stacca Lorenzo


Ad Assen vince Rossi in un duello fino all’ultima curva con Marquez e stacca in classifica Lorenzo, terzo. Male le Ducati

– di Marco Vigarani –

Rossi chiude davanti a Marquez ad Assen  (ph. Motoblog)

Rossi chiude davanti a Marquez ad Assen (ph. Motoblog)

La pista olandese di Assen si conferma terra di conquista per Valentino Rossi che però deve usare tutta la sua esperienza (a seconda delle sfumature si potrebbe definire anche malizia, fisico, cinismo o altro) per tagliare il traguardo davanti a tutti. La lotta con lo spagnolo Marquez si protrae fino all’ultima curva quando il pilota Honda si lancia all’attacco con decisione e l’italiano deve tagliare all’esterno della pista per restare in sella alla sua Yamaha: restano dubbi sulla dinamica degli eventi che hanno portato alla vittoria di Rossi ma la casa nipponica non alimenta polemiche e accetta il verdetto. Si conclude sul filo di lana una sfida avvincente tra il campione in carica ed il più serio candidato alla successione che si sono dati battaglia a lungo dopo aver staccato qualsiasi possibile terzo incomodo. Chiude infatti terzo Lorenzo, vincitore degli ultimi quattro gran premi, che si stacca quindi in classifica dal compagno di scuderia Rossi arrestando la propria rincorsa alla vetta ma per l’Italia arrivano brutte notizie da casa Ducati. Il migliore per la Rossa è Iannone che chiude solo quarto mentre il compagno Dovizioso arriva addirittura dodicesimo.

Al termine della corsa Rossi non risparmia qualche nota polemica in risposta al rivale Marquez che si è definito il vincitore morale della gara: “Ero davanti a lui e non potevo certamente sparire. Marc è rimasto con me tutta la gara, ho provato a staccare al penultimo giro ma alla fine era ancora lì ma purtroppo per lui ero già davanti. Quando si lotta con lui è sicuro che si prende una carenatura e anche oggi è successo. Per il Mondiale è presto perché arriveranno piste difficili ma intanto ci godiamo il successo che deriva dagli ultimi miglioramenti“.

Classifica piloti
Rossi 163, Lorenzo 153, Iannone 107, Marquez 89, Dovizioso 87, Smith 77, Crutchlow 57, P Espargaro 56, Vinales 52, Pedrosa 47, Petrucci 44, A Espargaro 38, Redding 30, Hernandez 28, Barbera 16, Baz 14, Bautista e Miller 11, Bradl 9, Pirro e Hayden 8, Laverty 7, Aoyama 5, Di Meglio 2, De Angelis 1.

Classifica squadre
Yamaha 191; Honda 134; Ducati 132; Suzuki 64; Forward Yamaha 19; Aprilia 11; Art 1.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *