Rossoblù nel Mondo: Barça super. E ritornano le sudamericane


Quinta puntata della rubrica che vi terrà informati sull’andamento delle squadre con gli stessi colori del Bologna nel Mondo. Brilla il Barça, PSG beffato, mentre in Sudamerica riparte alla grande il San Lorenzo

– di Marco Vigarani e Massimo Righi –

La Premier League nell’ultima settimana ha osservato un turno di sosta per lasciare spazio alla FA Cup ma è sceso comunque in campo il Crystal Palace. I rossoblù inglesi erano infatti impegnati nella sfida degli ottavi contro il Liverpool e sono anche riusciti a passare subito in vantaggio con una rete di Campbell prima di subire la rimonta dei Reds che hanno vinto 2-1.

La gioia del Caen per il 2-2 in rimonta sul PSG (ph. The Guardian)

La gioia del Caen per il 2-2 in rimonta sul PSG (ph. The Guardian)

La Liga ha visto invece andare in scena un derby tra rossoblù stravinto, come da pronostico, dal Barcellona ai danni del Levante. L’incontro si è concluso sul punteggio di 5-0 grazie ad una tripletta di Messi che ha servito anche l’assist per il primo gol a Neymar: i blaugrana restano così ad un punto di distacco dal Real capolista mentre invece per il Levante una lunghezza è il margine dall’ultimo posto. Sconfitto anche l’Eibar per mano dell’Elche ed in particolare dell’attaccante brasiliano Jonathas di proprietà del Pescara e già visto in Italia con le maglie di Brescia, Torino e Latina. Derby rossoblù anche in seconda divisione iberica con l’Osasuna che torna in campo dopo due gare rinviate per neve e subisce una sconfitta di misura per mano del Llagostera. Le due squadre veleggiano nelle acque tranquille di metà classifica insieme al Numancia che nell’ultima gara ha battuto 2-1 in trasferta il Ponferradina. Deludente pareggio a reti bianche invece per il Barcellona B contro il Deportivo Alaves.

Per proseguire la giornata di derby in rossoblù in giro per l’Europa, si arriva in Francia alla sfida tra PSG e Caen teoricamente dal pronostico chiuso e subito indirizzata dai padroni di casa grazie alle reti di Ibrahimovic e Lavezzi nel primo tempo. Gli ospiti però non hanno mollato trovando due reti nei minuti conclusivi dell’incontro strappando così un 2-2 che impedisce ai parigini di agganciare la vetta del torneo. In Ligue 2 invece vince e convince il Gazelec Ajaccio, ora terzo in classifica dopo aver sconfitto 1-0 l’Angers, mentre invece il Chateauroux non riesce a sbloccare la gara contro l’Ajaccio e resta penultimo invischiato in piena zona retrocessione.

Mauro Matos a segno per il San Lorenzo (ph elliberal.com.ar)

Mauro Matos a segno per il San Lorenzo (ph elliberal.com.ar)

Dopo la pausa per la Scottish Cup, è tornato il campionato scozzese. I rossoblù dell’Inverness Caledonian Thistle, sono stati impegnati sul campo del Saint Mirren, dove hanno vinto per 2-1 dominando per larghi tratti di partita. Con questa vittoria, l’Inverness mantiene il secondo posto parimenti con l’Aberdeen a quota 51, a 6 lunghezze dal Celtic capolista. Spostandoci in Germania in Zweite Bundesliga, l’Heidenheim dopo la vittoria ottenuta sul terreno del Monaco 1860, è stato sconfitto in casa di misura dal più quotato Karlsruher ed è pertanto rimasto fermo a metà classifica a quota 28 punti. Scendendo un po’ più a sud, precisamente in Svizzera, i rossoblù del Basilea sono stati fermati in casa dal Sion, che hanno costretto il club capolista all’1-1 in rimonta. Con questo pareggio, il Basilea sale di un punto in classifica a quota 45 punti, staccando di 8 lunghezze lo Young Boys, secondo.

In Turchia si è giocata la ventesima giornata della Superlig, nella quale il Mersin İdman Yurdu, dopo la goleada inflitta al Kasimpasa la settimana scorsa, ha vinto con un sonoro 4-0 sul campo del Rizespor grazie alle doppiette di Futacs e Nakoulma e si mantiene così a metà classifica. Il Karabükspor che invece lotta per la salvezza, non è andato oltre lo 0-0 interno contro il Kasimpasa, reduce proprio dalla sconfitta con l’altra squadra rossoblù della serie A turca. Per quanto riguarda il campionato rumeno la Steaua Bucarest capolista, riprenderà a giocare nel weekend prossimo, quando affronterà il Rapid Bucarest in casa in una delle sfide stracittadine della capitale. Il campionato rumeno è fermo per la sosta invernale dal 6 dicembre scorso.

E’ ricominciato il campionato argentino che, nel nuovo formato, ha visto subito protagonisti i detentori della Coppa Libertadores del San Lorenzo, i quali hanno vinto 2-0 in casa contro il Colon de Santa Fe grazie alle reti di Matos e Villalba. L’altra formazione azulgrana della massima serie argentina è il Tigre, che non è andato oltre lo 0-0 sul campo del Crucero. In Colombia, l’Independiente di Medellin dopo aver vinto per 2-1 sul campo del Tolima, ha pareggiato 2-2 in casa contro il Jaguares salendo a 7 punti in classifica a due lunghezze dal Nacional capolista, mentre il Deportivo Pasto ha perso 1-0 sul campo dell’Once Caldas, rimanendo così ultimo a zero punti.  In Paraguay, il Cerro Porteño reduce da due vittorie ed un pareggio, si trova al primo posto in classifica a 7 punti. Nella vittoria per 3-0 colta nella terza giornata sul campo del Luqueno, si sono messi in mostra gli attaccanti Ortigoza e Diaz con un gol ciascuno. Il gol di quest’ultimo, è da rimarcare per il doppio dribbling sui difensori storditi dalla sua velocità prima della conclusione a rete.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *