Rossoblù in Europa: trionfo Barca, ma che grinta Caen e Inverness


Seconda puntata della rubrica che vi terrà informati sull’andamento delle squadre con gli stessi colori del Bologna nel Mondo. Oltre al Barcellona dominante, spiccano i successi di Crystal Palace, Caen e Inverness

– di Marco Vigarani e Massimo Righi –

 

Doppietta di Chamakh per il Crystal Palace (ph. Zimbio)

Doppietta di Chamakh per il Crystal Palace (ph. Zimbio)

Con la Premier League ferma, il Crystal Palace è sceso comunque in campo in FA Cup ed ancora una volta ha compiuto una vera e propria impresa. In trasferta sul campo del Southampton (terza forza del campionato), gli uomini in rossoblù di Alan Pardew sono riusciti a rimontare due volte lo svantaggio ed infine a vincere aggiudicandosi il passaggio al quinto turno dove si scontreranno con la vincente del replay tra Liverpool e Bolton. Ai Saints non sono bastate la rete di Pellè e l’autogol di Dann di fronte alla grande prestazione dell’ex promessa del calcio marocchino Chamakh, ormai noto soprattutto per le sue conquiste galanti.

In Spagna invece il Barcellona si è reso protagonista di una prestazione fenomenale con un 6-0 in casa del malcapitato Elche: in mostra soprattutto le stelle di Messi e Neymar che si sono scatenati con due gol ed altrettanti assist a testa. I blaugrana continuano così a tallonare da vicino il Real Madrid in vetta alla classifica della Liga. Sprofonda invece in penultima posizione il rossoblù Levante, sconfitto a Villarreal per 1-0 grazie ad un gol del nuovo fenomeno del calcio argentino Luciano Vietto. Stesso risultato negativo anche per l’Eibar che hanno ceduto il passo alla Real Sociedad mantenendosi comunque in una posizione di centroclassifica. Derby tra rossoblù invece in Segunda Division con il Barcellona B che ha ricevuto la visita dell’Osasuna finendo per incassare una sconfitta prevedibile per 1-0 da parte della formazione retrocessa pochi mesi fa dalla categoria superiore. I giovani blaugrana perdono quindi terreno e si fanno raggiungere in quintultima posizione dal Llagostera che tiene lo 0-0 casalingo contro il Las Palmas, tiene invece solo un tempo il Numancia in trasferta a Gijon prima di subire la rete che decide la gara.

In Ligue 1 serve un rigore realizzato da Ibrahimovic al PSG per avere ragione del Saint Etienne e quindi i rossoblù protagonisti di giornata sono quelli del Caen, ancora vincenti con goleada stavolta ai danni del Rennes: scatenato il capitano Julian Feret che conclude l’incontro con un gol e tre assist trascinando i suoi compagni ad un passo dalla zona salvezza. Scendendo in seconda categoria invece assistiamo al trionfo in trasferta per 0-3 del Gazélec nel derby cittadino contro l’Ajaccio, uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Regala spettacolo pur conquistando solo un punto anche il Châteauroux che pareggia 3-3 in casa del Clermont.

Billy McKay, attaccante dell'Inveness. 10 gol per lui finora (ph ictfc.com)

Billy McKay, attaccante dell’Inverness. 10 gol per lui finora (ph ictfc.com)

Per quanto riguarda invece il massimo campionato scozzese, l’Inverness Caledonian Thistle ha vissuto una settimana ricca di successi. Dopo il rinvio della partita contro il Dundee United, non disputata a causa del terreno ghiacciato, martedì 20 il club rossoblù ha incontrato il Saint Johnstone fra le mura amiche battendolo 2-0. Dopodiché, sabato 24, è stato il turno dell’Hamilton Academical, sconfitto sempre per 2-0 in trasferta. Grazie a questo doppio successo, l’Inverness si trova al 3° posto in classifica a quota 47 punti, a sole 4 lunghezze dal Celtic capolista.

In Turchia, il campionato è ripreso proprio nello scorso weekend dopo una pausa di circa tre settimane. Nella diciassettesima giornata, le due squadre rossoblù presenti nella massima divisione nazionale hanno raccolto un pareggio ed una sconfitta. Il Karabükspor è stato battuto in casa dall’Erciyesspor per 2-1 ed ora si trova al 15° posto ad un solo punto dalla zona retrocessione. Diversamente il Mersin İdman Yurdu, pareggiando per 2-2 sul campo del Basaksehir, ha raggiunto l’ottava posizione, stazionando in una tranquilla metà classifica.

In Svizzera, troviamo invece una squadra di primissimo livello come il Basilea ad onorare i colori rossoblù. Peraltro, il Bologna ha acquisito i propri colori sociali adottando le tinte della maglia del collegio Schönberg di Rossbach, presente nel paese elvetico. Al momento, il Basilea è primo in classifica con 41 punti e ben 8 lunghezze di distacco sulla seconda dopo 18 giornate di campionato. Il campionato svizzero è però attualmente fermo per la pausa invernale e riprenderà solo nel weekend del 7-8 febbraio prossimo.

Nel campionato rumeno gioca la Steaua Bucarest, compagine della capitale nonché club più titolato e blasonato della Romania. Dopo 17 giornate la squadra rossoblù comanda la massima divisione con 43 punti, a 9 lunghezze dal Cluj secondo classificato. Anche il campionato rumeno è fermo per la pausa invernale e riprenderà solamente nel weekend del 21 di febbraio prossimo.

Infine, per quanto riguarda invece il campionato tedesco, l’Heidenheim squadra dai colori rossoblù militante nella Zweite Bundesliga (la B tedesca), tornerà in campo a febbraio, dal momento che il campionato di calcio è fermo per la sosta invernale, proprio come accade per altri campionati europei dove il clima è particolarmente rigido in questi mesi. Al momento, il club occupa il nono posto in classifica con 25 punti.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *