Rossoblù nel mondo: PSG in vetta, derby al Barça


Quindicesima puntata della rubrica che vi terrà informati sull’andamento delle squadre con gli stessi colori del Bologna nel Mondo: doppia vittoria del PSG che guida la Ligue 1, il Barça vince il derby con l’Espanyol. Il Cerro Porteno batte il Guaranì nel big match paraguayano

– di Marco Vigarani e Massimo Righi –

Sembra essersi fermata la cavalcata del Crystal Palace che in casa ha rimediato la seconda sconfitta consecutiva per mano dell’Hull City, squadra sicuramente più motivata nell’inseguimento alla salvezza e che si è imposta grazie a due reti nella ripresa firmate entrambe da N’Doye.

Tripletta per il Pocho Lavezzi nel trionfo del PSG (ph. Zimbio)

Tripletta per il Pocho Lavezzi nel PSG (ph. Zimbio)

Vince ancora e difende la vetta della classifica il Barcellona nel derby contro l’Espanyol: ci pensano Neymar e Messi a sbrigare la pratica entro la mezzora del primo tempo con un gol a testa. Nel turno infrasettimanale arriva poi un clamoroso 6-0 sul Getafe. Successo importante anche per il Levante che in trasferta batte il Getafe con il minimo scarto mettendo quattro punti di distacco dalla zona retrocessione e scavalcando i rossoblù dell’Eibar che invece cadono sotto i colpi dell’Almeria. Cerca invece di reagire in Segunda Division il Barcellona B che batte 2-1 il Ponferradina con un gol nel finale di El Haddadi e si porta a tre punti dalla quota salvezza di 36 punti raggiunta dall’Osasuna grazie al successo sull’Albacete. Buon pareggio senza reti per i rossoblù del Llagostera contro il più quotato Gijon mentre invece un gol di Romero, ala di proprietà dell’Udinese ma in prestito a Saragozza, abbatte il Numancia.

Trionfo assoluto del PSG in Ligue 1 con un 6-1 ai danni del Lilla che parla decisamente italiano: ad aprire le marcature ci ha pensato l’ex interista Maxwell mentre hanno completato l’opera una tripletta di Lavezzi ed una doppietta di Cavani con due assist di Pastore. I rossoblù della capitale vincono poi anche il recupero e si portano in vetta alla classifica a +3 sulla seconda mentre invece rischia il Caen, sconfitto in casa 0-2 dal Guingamp ed ora ad un solo punto dalla zona retrocessione. Scendendo di categoria arrivano due successi con l’inarrestabile Gazelec Ajaccio corsaro 2-0 sul campo del Laval ma anche il Chateauroux che tra le mura amiche batte a sorpresa per 2-1 l’Auxerre.

Il Cerro Porteno ha vinto il big match col Guaranì (ph: cerro.com.py)

Il Cerro Porteno ha vinto il big match col Guaranì (ph: cerro.com.py)

In Zweite Bundesliga, seconda divisione tedesca, i rossoblù dell’Heidenheim hanno battuto 2-1 il fanalino di coda Sankt Pauli e sono saliti all’8° posto in classifica. In Svizzera, il Basilea è stato sconfitto in casa a sorpresa dal Lucerna che si è imposto al St. Jakob Park per 2-1 impedendo ai rossoblù di rimontare. Nel campionato scozzese, l’Inverness Caledonian Thistle è stato battuto in casa per 2-1 dall’Aberdeen secondo in classifica, facendosi rimontare l’1-0 iniziale: ancora a segno l’ex leccese Ofere. Pronto riscatto in Romania per la Steaua Bucarest che dopo la sconfitta con l’Otelul è andata a vincere 3-0 in casa dell’Universitatea Cluj, mantenendo un punto di vantaggio sul Targu Mures secondo. In Turchia, gran successo del Mersin İdman Yurdu, corsaro in casa del Sivasspor per 2-1, ribaltando lo svantaggio con due gol in pieno recupero. Il Karabükspor, purtroppo, è stato sconfitto con un gol al 96′ sul campo del Besiktas per 2-1.

Passando al Sudamerica, dove però le squadre argentine hanno osservato un turno di riposo, in Uruguay il Central Español militante in seconda divisione, ha avuto la meglio per 2-1 sul Progreso ultimo in classifica. In Colombia, mentre il Deportivo Pasto è stato nuovamente sconfitto, stavolta in casa dell’Atletico Huila per 3-1, i più blasonati colleghi rossoblù dell’Independiente Medellin sono stati sorpresi e sconfitti in casa per 2-1 dallo Junior, corsaro in rimonta. Ora, la compagine di Torres non è più in testa alla classifica ma è seconda dietro all’Envigado e l’Atletico Huila. Infine in Paraguay, il Cerro Porteño ha legittimato la testa della classifica battendo per 2-0 i secondi in classifica del Guaranì per 2-0.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *