Rossoblù nel mondo: Steaua campione, Medellin in finale scudetto


Ventesima puntata della rubrica che vi terrà informati sull’andamento delle squadre con gli stessi colori del Bologna nel Mondo: in Romania lo Steaua ha vinto il titolo, l’Inveness ha conquistato la Scottish Cup, mentre in Colombia l’Independiente Medellin è in finale scudetto

– di Marco Vigarani e Massimo Righi –

Festa salvezza per l'Osasuna in Segunda Division (ph. Osasuna.es)

Festa salvezza per l’Osasuna in Segunda Division (ph. Osasuna.es)

Conclusi tutti i maggiori campionati europei, si sta ancora lottando in Segunda Division spagnola dove militano ben quattro formazioni rossoblù. In ordine di classifica si parte con il Llagostera che ha perso di misura in casa contro il Mirandes abbandonando così ogni sogno di playoff in favore di una permanenza serena a centro classifica. Resta in zona anche il Numancia grazie al pareggio per 1-1 contro l’Alcorcon. Si issa invece definitivamente fuori dalla zona retrocessione l’Osasuna per merito del 2-0 con il quale ha regolato il Recreativo Huelva (in gol il difensore Vujadinovic, transitato senza giocare da Udine): festa salvezza con invasione di campo in attesa di tornare ad ambire ad un posto nella Liga per i rossoblù. È invece ormai matematicamente spacciato il Barcellona B, sconfitto in casa 2-5 dal Leganes ed ora ultimo in graduatoria.

La coreografia dei tifosi in onore dello Steaua campione (ph. mondopallone.it)

La coreografia dei tifosi in onore dello Steaua campione (ph. mondopallone.it)

Terminati anche i campionati in Germania, Svizzera e Scozia, all’interno dei quali abbiamo seguito le vicende delle squadre rossoblù dell’Heidenheim, del Basilea e dell’Inverness, rimane solo da registrare la vittoria degli scozzesi in Scottish Cup, trofeo ottenuto battendo in finale il Falkirk per 2-1, segnando il gol decisivo a 4’ dalla fine con Vincent. Ma nell’ultima settimana, non sono stati solo gli scozzesi ad alzare al cielo un trofeo. Lo Steaua Bucarest infatti è diventato campione di Romania, grazie al pareggio ottenuto sul campo dello CSMS Iasi e alla concomitante sconfitta del Targu Mures in casa contro l’Otelul Galati già retrocesso. Si è concluso anche il campionato turco, con il settimo posto conquistato dal Mersin İdman Yurdu che nell’ultima giornata ha pareggiato 2-2 in casa contro l’Istanbul, ma anche con la retrocessione in seconda divisione dell’altra squadra rossoblù, il Karabükspor che si è congedato perdendo per 4-3 in casa del Kayseri Erciyesspor.

Concluso anche il campionato paraguayano con il Cerro Porteño campione, in Argentina invece il torneo è nel pieno dello svolgimento e il San Lorenzo comanda la classifica in solitaria a quota 31. Nell’ultima giornata i rossoblù di Buenos Aires hanno vinto 2-1 in casa del Quilmes in rimonta. Il Tigre invece ha perso di misura sul campo dell’Independiente. In Uruguay, il Central Español è invece stato eliminato dal Villa Teresa nella semifinale dei playoff promozione (1-1, 1-3). Infine in Colombia, l’Independiente Medellín ha vinto le semifinali scudetto eliminando il Deportes Tolima pareggiando 0-0 in trasferta e vincendo 3-1 in casa. In finalissima per l’assegnazione del torneo, i rossoblù incontreranno il Deportivo Calì giocando la prima partita in casa.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *