Unicredit Run Tune Up 2014, oggi la presentazione


La Run Tune Up raggiunge la sua tredicesima edizione (nona in partnership con Unicredit) esibendo numeri da record e alcune nuove iniziative

di Marco Vigarani

Presentazione della Run Tune Up 2014

Presentazione della Run Tune Up 2014

Si è svolta stamattina a Palazzo Re Enzo la presentazione della 13esima edizione della Run Tune Up che domenica 14 settembre colmerà le vie e le piazze di Bologna di runner provenienti da tutto il mondo. Sono state infatti già chiuse in anticipo le iscrizioni arrivate complessivamente a quota 3600 con un significativo incremento di oltre il 20% rispetto alla scorsa edizione: numeri che testimoniano la grande notorietà della Mezza Maratona di Bologna che per il nono anno avrà Unicredit come main sponsor. A fare gli onori di casa l’assessore comunale Luca Rizzo Nervo che ha ammesso la soddisfazione della città nell’accogliere un evento di queste proporzioni che verrà agevolato da un blocco totale del traffico dei mezzi a motore tra le ore 9 e le 13. Il percorso della gara ha subito qualche modifica a causa dei lavori in corso in Strada Maggiore ma coinvolge ancora tutto il centro cittadino all’interno delle mura mantenendo sempre in Piazza Maggiore il punto di arrivo e partenza sia della classica Mezza sia della Mezza&Mezza, gara a staffetta che vede iscritte già 350 coppie provenienti da 40 Paesi.

A contendersi la vittoria finale saranno alcuni top runner che vantano un personale di poco superiore all’ora e che quindi animeranno la sfida mentre invece atleti della Guardia di Finanza, dei commercianti e dei commercialisti saranno in gara per il secondo trofeo “Concorriamo per la legalità”. Sarà presente al via ovviamente anche Gianni Morandi, giunto alla sua undicesima partecipazione alla Run Tune Up e che ha confidato di essersi allenato bene e di sperare di arrivare in fondo al percorso. Ha poi confermato la grande affluenza di partecipanti l’organizzatore Stefano Soverini ammettendo di aver dovuto respingere le domande di circa 1000 corridori per ragioni logistiche promettendo però un incremento della disponibilità dei pettorali già dalla prossima edizione. Presenti all’evento anche atleti che hanno fatto la storia della disciplina come Laura Fogli, ora sostenitrice del progetto Zero Waste per l’ecosostenibilità della corsa, e Salvatore Bettiol in rappresentanza di Diadora che da quest’anno diventa partner della Run Tune Up. Segnalando l’esordio tra i sostenitori anche del Centergross, vanno ricordate le iniziative parallele che vedranno 18 giovani band esibirsi lungo il percorso della gara e l’offerta al termine della contesa di tagliatelle al ragù per tutti a scopo benefico (3€ per i runner e 5 per gli altri).

Per chi non potrà essere presente domenica mattina ci sarà anche la possibilità di seguire la corsa in diretta su TeleCentro a partire dalle 9:15.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *