Sampdoria vincente ma fuori dall’Europa League


Alla Sampdoria di Zenga non basta vincere 2-0, con gol di Eder e Muriel, in casa del Vojvodina per ribaltare la disfatta dell’andata. È già addio all’Europa League

– di Marco Vigarani –

La Sampdoria batte 2-0 il Vojvodina ma è fuori dall'Europa League (ph. Sampdoria)

La Sampdoria batte 2-0 il Vojvodina ma è fuori dall’Europa League (ph. Sampdoria)

Il passaggio del turno dopo la figuraccia della gara d’andata per la Sampdoria era pura utopia, un sogno completamente irrealizzabile e probabilmente anche immeritato. La trasferta in casa del combattivo e sorprendente Vojvodina doveva servire semplicemente per salvare almeno l’onore blucerchiato ed in tal caso la missione può dirsi compiuta. I ragazzi di Zenga sono infatti scesi in campo dal primo minuto per aggredire gli avversari a costo di prendersi qualche rischio di troppo ma tale tattica ha pagato e dopo un quarto d’ora è arrivato il vantaggio firmato da Eder su assist di Muriel per dare corpo alle speranze della Sampdoria. Prima dell’intervallo Soriano avrebbe avuto anche la palla del raddoppio sprecando però l’occasione per poi assistere nella ripresa ad una crescita inesorabile dei padroni di casa. Il Vojvodina si è infatti reso seriamente pericoloso in due occasioni nei primi venti minuti prima che, sorprendendo tutti, i blucerchiati trovassero il raddoppio con un’altra bella azione della coppia d’attacco finalizzata stavolta da Muriel. La Sampdoria però non aveva ormai più energie e nel finale si è arresa all’inevitabile eliminazione pur avendo almeno onorato il secondo impegno dopo aver buttato via la gara d’andata. Almeno per il momento la panchina di Zenga è salva.

VOJVODINA-SAMPDORIA 0-2
VOJVODINA (4-2-3-1): Zakula; Vasilic, Pankov, Djuric, Nastic; Sekulic, Maksimovic; Ivanic (93′ Babic), Stanisavljevic (88′ Lakicevic), Puscaric (78′ Palocevic); Ozegovic. A disposizione: Kordic, Pekaric, Pavkov, Stamenic. All.: Zagorcic
SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Cassani, Coda, Silvestre, Zukanovic; Barreto, Fernando, Krsticic (79′ Ivan); Soriano (85′ Wszolek); Eder, Muriel (75′ Bonazzoli). A disposizione: Brignoli, Salamon, Regini, Oneto. All.: Zenga
AMMONITI: Soriano, Fernando, Maksimovic, Coda, Eder, Krsticic, Cassani, Ivan.
MARCATORI: 15′ Eder, 70′ Muriel.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *