Sansone si presenta: “A Bologna per riscattarmi”


L’amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci ha presentato oggi Gianluca Sansone, primo acquisto della nuova era

– di Marco Vigarani –

L'ad Fenucci presenta Sansone

L’ad Fenucci presenta Sansone

Da quando il calciomercato è diventato parte integrante dello spettacolo del pallone, mai il Bologna era sembrato così attivo e protagonista come in questi giorni che hanno già regalato ai tifosi rossoblù una novità e a mister Lopez un rinforzo utile per inseguire la promozione in Serie A. Gianluca Sansone è stato presentato oggi a Casteldebole dopo essersi allenato a San Luca con il resto della squadra in compagnia dell’amministratore delegato Claudio Fenucci che ha fatto una breve introduzione ufficiale: “Sono contento di presentare il primo acquisto del mercato di gennaio e della nuova proprietà e di avere qui con noi Sansone. È qui con entusiamo per aiutarci a raggiungere la Serie A mettendo a disposizione la sua esperienza nella categoria. Abbiamo l’opzione per riscattarlo a prezzo prefissato a prescindere dalla categoria in cui giocheremo il prossimo anno, ci auspichiamo che faccia bene e che per lui da Bologna riparta una nuova carriera“.

Gianluca Sansone, nuovo attaccante del Bologna

Gianluca Sansone, nuovo attaccante del Bologna

La parola è passata quindi a Sansone che ha spiegato: “Sono qui con lo spirito giusto perchè quando mi è stato proposto il trasferimento al Bologna non ho pensato alla categoria ma all’importanza di una piazza che non può stare in Serie B. Ho già visto che c’è un bel gruppo e sono orgoglioso di essere il primo acquisto di questa nuova proprietà: ora sento la responsabilità di ripagare la fiducia“. Lo sguardo dell’attaccante va al passato recente e remoto con l’esperienza non indimenticabile alla Sampdoria e quella invece trionfale di Sassuolo: “A Genova purtroppo non ho trovato continuità – ha detto – perchè la concorrenza era troppo forte e la squadra ha sempre tenuto un passo forte. Credo però di avere accumulato esperienza preziosa per il resto della mia carriera e che il lavoro paghi sempre: sono pronto a riscattare qui a Bologna gli ultimi mesi che sono stati i più difficili della mia carriera. A Sassuolo ho fatto bene ma poi ai playoff non riuscimmo a centrare la promozione e mi sento di dire che paradossalmente un campionato più equilibrato può essere favorevole“.

Il suo futuro in rossoblù invece lo vedrà protagonista al servizio di mister Lopez e a tal proposito ecco l’analisi di Sansone: “In questi giorni non ho parlato con l’allenatore perchè stiamo lavorando dal punto di vista fisico comunque mi trovo bene sia come esterno d’attacco che come seconda punta. Ho caratteristiche diverse da Cacia e Acquafresca a partire dalla stazza fisica e in carriera ho battuto spesso calci piazzati ma tutti questi sono dettagli. Quello che fa la differenza è la voglia di dare sempre il massimo e mettersi a disposizione del gruppo. Fisicamente sto bene e giocando sicuramente migliorerò anche la condizione“. Un’ultima battuta sui possibili ex compagni in blucerchiato che potrebbero raggiungerlo a Bologna (Krsticic e Gastaldello): “Non ho parlato di mercato con loro ma Mihajlovic mi ha consigliato di venire qui“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *