Saputo approva l’aumento di capitale da 25 milioni


Il ritorno del chairman Joey Saputo a Bologna ha portato all’approvazione di un aumento di capitale da 25 milioni di euro

– di Marco Vigarani –

Saputo, Di Vaio e Fenucci a Casteldebole

Saputo, Di Vaio e Fenucci a Casteldebole

Come previsto, il chairman ed azionista di maggioranza del Bologna Joey Saputo è tornato stamattina in città e si tratterrà fino a domenica sera per assistere al derby contro il Modena. In attesa di tornare al Dall’Ara confidando in un esito diverso rispetto all’ultima gara vista dal vivo con tutta la famiglia e persa contro il Vicenza, il magnate italocanadese ha posto nel pomeriggio una pietra pesante per dare nuove solide fondamenta al Bologna. A Casteldebole infatti si sono riuniti tutti i soci del club rossoblù per varare un nuovo aumento di capitale in grado non solo di chiudere definitivamente i conti con il passato ma ridare nuovo slancio alle ambizioni di una delle società attualmente più ricche del panorama calcistico italiano. Nella nota ufficiale apparsa sul sito del Bologna infatti si legge: “L’Assemblea dei soci del Bologna Fc 1909 riunitasi oggi ha deliberato un aumento di capitale di 25 milioni di euro, che sarà sottoscritto e versato entro il 30 giugno 2015“. Il capitale sociale quindi passerà da una cifra di poco inferiore ai 17 milioni di euro ad oltre 40 ma soprattutto confermano la forte volontà di impegno da parte di Saputo nel rilancio del Bologna. Una prima parte del denaro però arriverà anche prima visto che almeno il 25% (ovvero 6,25 milioni di euro) dell’importo dovrà essere versato entro il 10 maggio. Inoltre si precisa che questo aumento di capitale potrebbe non essere sottoscritto interamente da Joey Saputo ma potrebbe vedere rafforzata anche la posizione di altri soci minori se non addirittura aperta anche a nuovi partner magari attratti da quello che, nei desideri della dirigenza e dei tifosi, in tarda primavera si presenterà di nuovo come un club di Serie A.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *