Saputo: “Grazie Bologna”, Di Vaio: “Ora il futuro è garantito”


Direttamente dal Canada arrivano le dichiarazioni di Joey Saputo e Marco Di Vaio che confermano l’imminente impegno del presidente del Montreal Impact nel Bologna

– di Marco Vigarani –

Joey Saputo e Marco Di Vaio

Joey Saputo e Marco Di Vaio

Dopo il comunicato stampa emesso da Joe Tacopina, sono arrivate dal Canada nuove conferme dirette della soddisfazione di Joey Saputo di fronte all’accettazione della proposta americana da parte del Consiglio di Amministrazione del Bologna. L’imprenditore già proprietario del Montreal Impact ha infatti dichiarato ad un giornale canadese: “Sono felice di confermare che la proposta di acquisto del Bologna FC avanzata dal nostro gruppo di investitori è stata accettata dal Consiglio del club e che a tale scopo è stata firmata una lettera di intenti. Intendo ringraziare tutte le persone coinvolte nella trattativa tra cui i tifosi del Bologna che hanno avuto un ruolo importante nel processo con il loro incoraggiamento. Continueremo a lavorare con il Consiglio di Amministrazione del club per finalizzare l’accordo entro il 15 ottobre“. Confermate quindi le parole di Tacopina che sarà a Bologna lunedì, si attende anche il ritorno in Italia di Saputo che potrebbe raggiungere l’amico nella giornata di giovedì prossimo immediatamente dopo il versamento della prima parte dell’aumento di capitale.

Intanto in Canada si inizia a pensare ad una partnership tra il Bologna ed il Montreal Impact, società che negli anni scorsi hanno già intrattenuto buoni rapporti. Il punto di contatto più forte tra le due realtà è sicuramente Marco Di Vaio, ex capitano rossoblù che fra poche settimane concluderà la sua carriera e che ora dice: “Aspettiamo la conferma ufficiale del 15 ottobre, dopo vedremo se ci sarà ancora la possibilità di lavorare con il presidente Saputo e con il Bologna. Mi ha fatto molto male vedere i rossoblù retrocedere perchè ho combattuto per anni con loro per evitarlo ma ora c’è la possibilità di fare qualcosa di veramente importate per il futuro del club. Non so se ci saranno relazioni più strette tra Impact e Bologna ma per me la cosa più importante è sapere che entrambe le società avranno un futuro garantito“. All’interno del nuovo organigramma attualmente al vaglio degli americani, Di Vaio potrebbe ricoprire il ruolo di team manager per mantenere ancora uno stretto rapporto con la squadra. Anche l’attuale tecnico della squadra canadese Frank Klopas (che in questi giorni sta visionando il centrocampista Marco Donadel per un periodo di prova) ha dichiarato: “Non so come questo nuovo investimento personale del presidente Saputo potrà influire sul nostro team. La cosa più importante è che Di Vaio possa tornare indietro ed in questo modo i rapporti tra i due club non potranno che beneficiarne“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *