Saputo prepara la nuova offerta ma Guaraldi nega i contatti


La cordata americana sarebbe pronta a farsi di nuovo avanti per acquisire il Bologna potendo contare sull’appoggio di parte dei soci anche se il presidente Guaraldi continua a dichiarare totale fedeltà a Zanetti

– di Marco Vigarani –

Joey Saputo è arrivato a Bologna

Joey Saputo è pronto a tornare alla carica?

Improvvisamente, proprio nella settimana che condurrà la squadra all’impegno forse più difficile di questo avvio di campionato, torna ad essere bollente il fronte societario in casa Bologna. L’apparente tranquillità raggiunta nei giorni scorsi grazie al ritorno di Massimo Zanetti, corroborato dalle dichiarazioni del diretto interessato di una sua nuova presidenza a partire dal 2015 e dalle promesse di un immediato ritorno in Serie A, è andata apparentemente in frantumi di fronte alle voci di un rilancio imminente dell’imprenditore canadese Joey Saputo. Nella tarda serata di ieri hanno iniziato a circolare notizie riguardanti un diffuso malcontento all’interno dell’attuale compagine societaria rossoblù per il rientro del magnate del caffè che nel 2010 venne indotto alle dimissioni dalla carica di presidente proprio da un’alleanza formata da alcuni soci minoritari e parte dei media locali. Di fatto chi allora si schierò più o meno apertamente contro Zanetti, ora cercherebbe di ripercorrere la stessa strada scegliendo di appoggiare un’eventuale scalata a stelle e strisce che incontrerebbe il favore di parte della tifoseria ma non della Curva che ha scelto per ora una posizione di attesa. Ad avvalorare questa possibilità ci sarebbe poi un’offerta scritta e ufficiale proveniente da Saputo ed indirizzata a tutti i soci di Bologna 2010, la controllante del Bologna FC: offerta annunciata dai portavoce romani ma ancora non concretizzatasi.

Massimo Zanetti in tribuna a Vicenza

Massimo Zanetti sembra non essere gradito ad alcuni soci minoritari del Bologna

Tale proposta economica punterebbe ad anticipare l’intervento di Zanetti e del suo aumento di capitale precludendo la possibilità di un ritorno dell’ex presidente rossoblù che deve decidere se intervenire sulla controllante o direttamente nel Bologna calcio. In sostanza, facendo leva sul malumore dei soci di minoranza, Tacopina e Saputo vorrebbero rilanciare quello che ritenevano un accordo già trovato due settimane fa per l’acquisto delle quote (ma Guaraldi e Morandi non la pensano così), aumentando persino il margine di buonuscita (concordato in varie forme per un totale da spartire, si dice, di quasi 6 milioni di euro) allo scopo di accelerare i tempi della definizione. Nella mattinata è stato però l’attuale presidente Guaraldi a smentire ufficialmente a più riprese di aver cercato un contatto con Saputo nei giorni scorsi dichiarando invece di avere un appuntamento con Baraldi ed i collaboratori di Zanetti già domani per dare seguito all’accordo trovato il 25 settembre scorso. Si preannuncia intanto anche la nuova discesa in campo della cordata americana il cui frontman Joe Tacopina è atteso in città (pare lunedì prossimo), mentre i tifosi che lo sostengono hanno organizzato un raduno in Piazza Maggiore per sabato pomeriggio.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *