Sconfitta indolore per l’Italia contro la Serbia, ora Israele


L’Italia conclude con una sconfitta per 82-101 contro la Serbia la fase a gironi dell’Europeo. Ora gli Azzurri di Pianigiani sfideranno Israele negli ottavi di finale

– di Marco Vigarani –

Italia sconfitta dalla Serbia nell'ultima gara del girone (ph. Gazzetta dello Sport)

Italia sconfitta dalla Serbia nell’ultima gara del girone (ph. Gazzetta dello Sport)

L’Italia chiude la fase a gironi dell’Europeo così come l’aveva iniziata: con una sconfitta. Questa volta però il dispiacere per il risultato negativo è decisamente limitato dalla soddisfazione di aver già ipotecato il passaggio del turno grazie alla vittorie su Spagna e Germania. Inoltre il riposo precauzionale di Belinelli ed il minutaggio ridotto di Gallinari hanno completato un quadro già di emergenza dovuto all’assenza di Datome ed allestito un banchetto per la Serbia. Gli uomini di Djordjevic hanno messo in chiaro sin dal primo istante di non voler concedere sconti e di puntare alla vittoria piazzando un primo break guidati dal talento offensivo del devastante Teodosic e dai chili di Raduljica mentre gli Azzurri si sono aggrappati a Gentile, generoso ma ancora impreparato ad essere leader di una squadra di altissimo livello pur risultando alla fine il migliore dei suoi con 19 punti a referto. Pianigiani ha chiesto minuti pesanti anche a Melli e Della Valle in un pomeriggio in cui oltre alla classe dei tre NBA alla Nazionale tricolore è mancata soprattutto l’intensità difensiva proprio al cospetto di una delle squadre più affamate del panorama mondiale. Con Bjelica incisivo quanto il compagno Teodosic, la Serbia ha preso il largo nella seconda parte dell’incontro piazzando alcuni break che hanno ampliato gradualmente il divario rendendo inutile anche l’impiego di Bargnani e Gallinari nel finale. Era dal 1992 che l’Italia non subiva oltre 100 punti in una gara ma oggi contava soprattutto far riposare gli uomini cardine del gioco azzurro e prepararsi per gli ottavi di finale che si svolgeranno a Lille. L’avversario sarà Israele che ieri sera ha perso contro la Francia mentre nel girone dell’Italia è stata eliminata clamorosamente la Germania con Nowitzki in lacrime a salutare per l’ultima volta il suo pubblico.

ITALIA – SERBIA 82-101 (19-25; 21-23; 19-26; 23-27)
ITALIA: Della Valle 3, Belinelli, Aradori 10, Gentile 19, Gallinari 14, Bargnani 17, Cusin, Datome, Melli 3, Cinciarini 11, Hackett 3, Polonara 2
SERBIA: Teodosic 26, Simonovic, Kuzmic 7, Bogdanovic 10, Bjelica 19, Markovic 5, Kalinic 5, Nedovic 7, Milosavljevic, Raduljica 14, Erceg 8, Milutinovic.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *