Serie B al giro di boa, i numeri dell’andata


Chiuso il girone d’andata, le classifiche di rendimento individuali e di squadra della serie cadetta, mostrano alcuni aspetti sull’andamento del campionato

– di Massimo Righi –

Francelino Matuzalem, uno dei migliori nelle classifiche di rendimento (ph. LaPresse)

Francelino Matuzalem, uno dei migliori nelle classifiche di rendimento (ph. LaPresse)

Si è concluso il girone d’andata ed è tempo di dare uno sguardo alla situazione statistica in serie cadetta. Al di là della classifica che promuove o boccia a seconda dei punti conquistati, ci sono tanti aspetti da analizzare dal punto di vista dei numeri considerando sia i migliori giocatori del torneo, sia le migliori squadre. Fra queste voci, non mancano i giocatori del Bologna, mentre è curioso come il Carpi primo in classifica, sia abbondantemente fuori da tutte le statistiche.

Palle recuperate – Dopo 21 giornate, colui che ha recuperato il maggior numero di palloni è Rea del Varese con 491, seguito da Scaglia del Cittadella con 485 e Cappelletti sempre del Cittadella con 458. Subito sotto al podio dei recuperi troviamo Troest del Lanciano (436), Matuzalem del Bologna (428), il Ceccarelli dello Spezia (416) e Thiago Cionek del Modena con 414.

Passaggi riusciti – La miglior media passaggi riusciti è proprio del brasiliano del Bologna Matuzalem con 957 tocchi andati a buon fine, il quale stacca Juande al secondo posto, con soli 918. E’ evidente come quando la palla passi dalle parti di Matuzalem, il pallone vada perso di rado. Al terzo e al quarto posto ci sono i perugini Taddei e Verre con 908 e 900, poi un altro rossoblù, Maietta con 854. Più distaccati invece Viviani del Latina (835) e Schiavone del Modena (829).

Assist – La sorpresa è che a guidare la graduatoria dei migliori assistman sia il terzino del Lanciano Mammarella (fra i migliori crossatori della serie) e non un giocatore offensivo. L’esterno sinistro abruzzese ha dato 51 palloni utili, seguito dai 45 di Brezovec dello Spezia e dai 42 di Rosina del Catania. A 39 c’è il bolognese Laribi, seguito da Sgrigna del Cittadella con 36, Taddei del Perugia con 33 e Schiavone del Modena con 32.

Tiri – E’ Viviani del Latina a comandare la classifica dei tiri con ben 73 conclusioni. Lo seguono Catellani dello Spezia e Sgrigna del Cittadella appaiati a 65. Dopodiché troviamo Vantaggiato del Livorno a 62, Ciano del Crotone e Ciofani del Frosinone entrambi a 58.

Top Perugia, Flop Carpi  – Considerando le 6 voci principali fra possesso palla, tiri in porta, palle giocate, passaggi riusciti, supremazia territoriale e percentuale di pericolosità, emerge che il Perugia è la squadra che ha il miglior possesso palla (27’ 21’’), il miglior numero di palloni giocati (595,8), la più alta percentuale di passaggi riusciti (67,2) e la miglior supremazia territoriale (11’ 01’’). In queste graduatorie, ben figurano anche il Bologna, secondo per possesso palla e terzo per palle giocate, mentre il Bari è la squadra che ha tirato di più in porta ed il Livorno quella che si è resa più pericolosa. Paradossalmente, il Carpi capolista è la squadra con il peggior possesso palla ed è ultima anche per palloni giocati; inoltre è la seconda squadra che passa peggio il pallone dopo l’Entella.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *