Serie B, c’è bagarre in testa


La serie B, come sempre, propone un campionato molto combattuto e ricco di suspense. Frosinone e Avellino comandano la classifica, ma nel giro di tre punti ci sono ben dieci squadre

– di Massimo Righi –

Cutolo e Vantaggiato, protagonisti della goleada del Livorno sul Trapani all'Ardenza

Cutolo e Vantaggiato, protagonisti della goleada del Livorno sul Trapani all’Ardenza

Dieci squadre in 3 punti – La serie B ha due capoliste, Avellino e Frosinone, appaiate a 15 punti. Gli irpini hanno battuto in casa l’insidioso Carpi di Castori per 1-0 grazie al gol di Comi, che alla mezzora del primo tempo ha superato Gabriel approfittando di una sua uscita a vuoto. Nella ripresa, Gomis ha salvato più volte il risultato consentendo all’Avellino di portare a casa la posta in palio. Il Frosinone di Stellone sale in cattedra nel secondo tempo e sbanca il campo del Perugia, in lieve flessione, grazie al gol di Dionisi all’ 88′ con l’evidente complicità del portiere umbro Koprivec. Gioca a tennis il Livorno che abbatte il Trapani con un mortifero 6-0. Siligardi, Cutolo e Vantaggiato segnano le tre doppiette decisive per far fuori i siciliani, in dieci per quasi tutto il match per l’espulsione di Lo Bue che genera il rigore del 2-0 e l’inizio dell’incubo per gli ospiti. Il Bologna neo americano, sbanca Latina con le reti di Oikonomou e Zuculini, poi rischia concedendo un rigore sventato da Coppola e si fa ricucire da Sforzini. 2-1 e squadra che si conferma in crescita.

Le altre – Nell’anticipo, Modena e Brescia impattano al Braglia con Granoche a rispondere su rigore al vantaggio di Caracciolo. La Pro Vercelli sale a 13 punti regolando di misura lo Spezia in virtù del penalty trasformato da Marchi nella ripresa, dopo il fallo di Chichizola su Coly. Il Catania continua il suo periodo no, perdendo 3-2 in casa con il Bari che grazie ad un super De Luca (doppietta), rilancia le ambizioni di promozione dei pugliesi. Non bastano agli etnei i due rigori siglati da Rosina per strappare punti. L’Abruzzo detta legge. Il Pescara rifila un poker al Crotone a domicilio e si permette anche il lusso di fallire un rigore con Politano, mentre il Lanciano ne fa altri quattro al Vicenza con Thiam sugli scudi con una doppietta. Ha chiuso la giornata il pareggio per 2-2 fra Varese e Cittadella, con i lombardi sopra 2-0 grazie alla doppia di Lupoli, poi recuperati da altri due gol, entrambi siglati di Gerardi. Entella-Ternana, in un primo momento rinviata a ieri sera per l’alluvione che si è impietosamente abbattuto sulla Liguria, è stata rinviata a data da destinarsi, probabilmente ai primi di novembre.

Risultati – Avellino-Carpi 1-0; Catania-Bari 2-3; Crotone-Pescara 1-4; Latina-Bologna 1-2; Livorno-Trapani 6-0; Modena-Brescia 1-1; Perugia-Frosinone 0-1; Pro Vercelli-Spezia 1-0; Varese-Cittadella 2-2; Virtus Entella-Ternana (rinviata) Virtus Lanciano-Vicenza 4-0

Classifica – Frosinone, Avellino 15; Perugia, Livorno, Bologna 14; Pro Vercelli, Lanciano 13; Bari, Carpi, Trapani 12; Modena 11; Ternana, Spezia 10; Pescara; Cittadella, Varese 8; Latina, Brescia, Vicenza 7; Catania, Crotone 6; Entella 5 (Entella e Ternana, una partita in meno)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *