Serie B, Perugia al comando, deludono Catania e Bologna


In Serie B, dopo due giornate, è il Perugia di Camplone a comandare la classifica dopo aver sbancato Bari. Vittorie importanti per Carpi, Cittadella e Pro Vercelli

di Massimo Righi

Perugia al top – Il Perugia rovina la festa ai 24mila spettatori del San Nicola. Gli umbri neopromossi, vincono sul campo del Bari crescendo alla distanza dopo il buon inizio dei padroni di casa e si portano in vetta al campionato a punteggio pieno con due vittorie su due. Gli ospiti vanno in vantaggio dopo 28 minuti con Falcinelli, bravo a scartare il portiere prima di depositare in rete su filtrante di Rabusic. Nella ripresa, col Bari in 9 uomini per le espulsioni di Caputo e Defendi, gli umbri mettono il sigillo sul match con il bel gol su tiro a girare di Del Prete.

Leonardo Gatto, centrocampista del Lanciano, protagonista contro il Modena

Leonardo Gatto, centrocampista del Lanciano, protagonista contro il Modena

Secondo posto per sei – Al secondo posto troviamo cinque squadre appaiate a quota 4 punti, tutte vittoriose a parte la Ternana. Pareggiano 1-1 al Liberati, la Ternana ed il Pescara. Al 38′, passa la Ternana con Ceravolo, dopo alcuni tentativi falliti. Nella ripresa, il Pescara pareggia con una punizione capolavoro di Pasquato. Nel finale i rossoverdi pressano invano, mentre gli ospiti colgono una traversa con Grillo. Primo successo in campionato per il Lanciano che regola 2-0 il Modena. I rossoneri dominano grazie alla giornata di grazia di Gatto, protagonista del match con un gol al minuto 28, ben smarcato da Vastola, poi nella ripresa sempre Gatto serve l’assist a Thiam per il raddoppio. Canarini volenterosi ma inconcludenti. Bella vittoria per 3-1 del Cittadella sull’Avellino, che dopo aver sbagliato un rigore con Coralli ed essere andata in svantaggio con un penalty di Castaldo, ribalta il risultato in appena 6’ grazie alle reti di Pellizzer e Sgrigna. Il terzo gol arriva nella ripresa con Gerardi. Colpo del Carpi che rifila un 4-2 al Varese in rimonta. In svantaggio per due volte, gli emiliani pareggiano con Mbakogu e Poli, prima di dilagare con Gagliolo e Lollo, dimostrando grande tenacia. Vittoria per il Trapani che batte il Vicenza ripescato per 2-1 in Sicilia. Partita entusiasmante che vede gli amaranto passare subito con Terlizzi, poi espulso nella ripresa. Il Vicenza però c’è e dopo vari tentativi pareggia con Cocco, ma nel finale un’acrobazia di Pagliarulo riporta avanti i padroni di casa. Il venerdì, il Livorno aveva sbancato Brescia grazie alla rete del croato Djokovic a 10’ dalla fine, nonostante il rigore fallito da Cutolo.

Le altre partite – In un match ricco di emozioni la Pro Vercelli batte il Catania 3-2. Nonostante l’inferiorità numerica, i piemontesi rimontano la rete di Martinho, poi passano con Belloni. Rimasto in dieci anche il Catania, arriva il pari di Rosina su rigore, poi Ronaldo segna il gol vittoria su punizione. Vince 1-0 il Latina sul Crotone all’esordio in B, grazie alla rete decisiva di Sforzini a circa 10’ dalla fine. Calabresi sfortunati sulla trasferta di Ciano poco prima del gol. Vittoria anche per lo Spezia che batte in casa propria 2-1 il Frosinone con le reti di Ebagua e Culina, dopo il momentaneo pareggio ciociaro di Ciofani. Infine, 1-1 al Dall’Ara fra Bologna ed Entella, con gli ospiti più pericolosi dei felsinei, rimontati da Cacia dopo il gol immediato di Sansovini.

Risultati – Latina-Crotone 1-0; Brescia-Livorno 0-1; Bologna-Virtus Entella 1-1; Carpi-Varese 4-2; Cittadella-Avellino 3-1; Spezia-Frosinone 2-1; Ternana-Pescara 1-1; Trapani-Vicenza 2-1; Virtus Lanciano-Modena 2-0; Pro Vercelli-Catania 3-2; Bari-Perugia 0-2

Classifica – Perugia 6; Cittadella, Ternana, Carpi, Lanciano, Livorno, Trapani 4; Bari, Latina, Spezia, Frosinone, Avellino, Pro Vercelli 3; Pescara, Varese (-1) 2; Catania, Bologna, V. Entella, Modena 1; Vicenza, Brescia, Crotone 0

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *