Shock a Carpi, Concas positivo alla cocaina


Il centrocampista ligure del Carpi Fabio Concas, è risultato positivo alla cocaina nel test antidoping effettuato lo scorso 13 dicembre dopo il derby con il Modena

– di Massimo Righi –

Fabio Concas, centrocampista del Carpi (ilmostardino.it)

Fabio Concas, centrocampista del Carpi (ilmostardino.it)

Un fulmine a ciel sereno in serie B. Il centrocampista del Carpi Fabio Concas, 28 anni, nativo di Genova, è stato trovato positivo ad un controllo antidoping che avrebbe rilevato la presenza di benzoilecgonina, un metabolita della cocaina, nell’organismo dell’atleta. Il controllo sull’ex giocatore di Ternana e Varese era stato effettuato dopo il derby emiliano disputato contro il Modena lo scorso 13 dicembre finito e terminato 1-0 per la squadra di Castori con rete di Mbakogu. In quell’occasione, Concas rimase in campo per tutta la partita.

Di seguito il comunicato della società biancorossa in seguito all’accaduto, pubblicato sul sito ufficiale del club: “Il Carpi FC 1909 Srl ha preso atto, nella giornata odierna, della positività alla Benzoilecgonina (metabolita della cocaina) del proprio tesserato Fabio Concas al test antidoping effettuato dopo la gara Carpi-Modena del 13 dicembre scorso. Nel precisare che, ove confermata la positività, non si tratterebbe di assunzione di sostanze volte a migliorare la prestazione, né di responsabilità ascrivibili allo staff medico, bensì di condotta afferente esclusivamente alla sfera personale dell’individuo e dunque del tutto estranea al controllo della società, il Carpi FC 1909 Srl si riserva la facoltà di tutelare la propria immagine e onorabilità nelle sedi opportune nei confronti del proprio tesserato”.

Il Carpi primo in classifica con 43 punti, viene sconvolto da uno scandalo doping che di certo non fa bene alla tranquillità del club ed al suo straordinario campionato. Fabio Concas, il tesserato coinvolto nella vicenda, gioca nel Carpi dal 2011 ed ha raccolto ben 101 presenze con la maglia emiliana, segnando anche 19 reti. In questa stagione era sceso in campo per 13 volte, segnando 3 gol. Nelle prossime settimane, verranno effettuate le opportune verifiche per poi valutare quelli che saranno i provvedimenti da prendere in merito al fatto.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *