Il Siviglia fa tris di Europa League, Klopp ancora battuto


Impresa storica del Siviglia che vince la terza Europa League consecutiva battendo per 3-1 il Liverpool di Klopp che giunge invece alla quinta sconfitta nelle finali

– di Marco Vigarani –

Il Siviglia vince la terza Europa League consecutiva (ph. Zimbio)

Il Siviglia vince la terza Europa League consecutiva (ph. Zimbio)

L’Europa League resta il terreno di caccia preferito dal Siviglia, vero cannibale di questa competizione, in grado di aggiudicarsi le ultime tre edizioni consecutive e ben cinque delle ultime dieci. Ancora una volta il successo porta la firma del tecnico Emery che nella finale di Basilea ha proposto nel secondo tempo una squadra trasformata e capace di ribaltare il risultato ai danni di un Liverpool che aveva assolutamente legittimato il vantaggio di Sturridge reclamando anche per due rigori non concessi su altrettanti evidenti tocchi di braccio in area. Sono bastati però pochi istanti della ripresa per arrivare all’1-1 con l’ottavo gol nella competizione del bomber Gameiro che ha dato la scossa definitiva al suo Siviglia. La squadra iberica è salita di colpi e d’intensità passando in vantaggio e poi chiudendo la pratica sul 3-1 grazie ad una doppietta di capitan Coke che ha dato il via alla festa tanto in Spagna quanto per le vie della città svizzera ospitante. Non resta quindi che inchinarsi allo strapotere della squadra di Emery che ha regalato al collega Klopp il quinto boccone amaro in altrettante finali consecutive disputate tra Dortmund e Liverpool: il suo unico successo resta la Coppa di Germania del 2012. Proprio il tecnico tedesco però non ha negato il suo disappunto per la direzione arbitrale nel dopopartita spiegando: “Nel primo tempo abbiamo giocato meglio di loro. Ci sono stati anche due falli di mano, ma l’arbitro non ha dato rigore e ha preso decisioni sbagliate. Forse avremmo dovuto essere più fortunati ma nella ripresa non siamo entrati in campo bene“. Effettivamente i suoi Reds si sono squagliati improvvisamente come neve al sole dopo un buon primo tempo ma non si possono negare i grandi meriti del Siviglia, il cui tecnico ha dichiarato: “Non abbiamo un segreto: sta tutto nel lavoro. Stasera nel primo tempo il Liverpool ha difeso bene, però dopo noi siamo stati più veloci da subito e abbiamo pressato meglio“. Tra le curiosità di questo successo in Europa League, spicca il record di capitan Reyes che ha già sollevato cinque volte il trofeo grazie alle due Coppe UEFA vinte ai tempi dell’Atletico Madrid.

LIVERPOOL-SIVIGLIA 1-3
MARCATORI: Sturridge (L) al 35′ p.t.; Gameiro (S) al 1′, Coke (S) al 19′ e al 25′ s.t.
LIVERPOOL (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Touré (dal 37′ s.t. Benteke), Lovren, Moreno; Milner, Can; Lallana (dal 28′ s.t. Allen), Firmino (dal 23’ s.t. Origi), Coutinho; Sturridge. (Ward, Skrtel, Lucas Leiva, Henderson, Ward). All. Klopp.
SIVIGLIA (4-2-3-1): Soria; Mariano, Rami (dal 32′ s.t. Kolodziejczak), Carriço, Escudero; Krychowiak, N’Zonzi; Coke, Banega (dal 48′ s.t. Cristoforo), Vitolo; Gameiro (dal 44′ s.t. Iborra). (Rico, Pareja, Konoplyanka, Llorente). All. Emery.
ARBITRO: Eriksson (Svezia).
NOTE: Ammoniti Lovren (L), Vitolo (S), Banega (S), Origi (L), Clyne (L).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *