Soluzione PalaSavena per la Fortitudo in attesa di Torreverde


Potrebbe essere il PalaSavena la soluzione migliore per la Fortitudo in attesa del trasloco definitivo a Torreverde

– di Alberto Bortolotti –

Un’immagine dell’impianto di Torreverde

PalaSavena. In teoria potrebbe essere questa la destinazione temporanea degli allenamenti della prima squadra Fortitudo in attesa della messa a norma “cestistica” del Torreverde, che al momento resta un impianto vocato al calcio ma, dove, significativamente, non si accettano più prenotazioni per il futsal a 7 nella storica struttura interna. Ciò significa che la trasformazione in senso baskettaro non è lontana. La gestione del PalaSavena, di proprietà dell’Area Metropolitana, non è ancora stato assegnata, ma è in discussione con tempi rapidi, dopo il bando, l’assegnazione a un’ATI (associazione temporanea di imprese) con Cesare Savigni (già socio della F), i Bradipi, il judo. Gli uffici del Comune di San Lazzaro stanno vagliando gli 800.000 € di fideiussione assicurativa novennale e assicurano di poter essere pronti all’incirca per la metà di settembre. Dato che il ritiro lizzanese termina il 4, si tratterebbe di trovare una soluzione ponte per una decina di giorni: è d’uopo ricordare che il PalaDozza non è disponibile causa lavori al parquet e all’impianto di riscaldamento e climatizzazione.

Né pare disponibile la Furla. Interpellata in proposito, la casa madre Fortitudo, la SG, ha detto che non potrà essere quella la struttura. Tra le due realtà potrebbe esserci qualche frizione legata anche alla comparsa sulle canotte della squadra di un nuovo logo, frutto di una elegante stilizzazione.

Intanto una notizia anche sul fronte Virtus: crescono le quotazioni di Stefano Trombetti, già CEO di Segafredo Zanetti Italia (lo è stato tra il 2010 e il 2011 per un mese anche del Bologna Calcio), come amministratore delegato delle V nere, delle quali è uno storico tifoso, abbonato in parterre da diversi lustri.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *